Quantcast
Pd: "Per Sarzana un libro dei sogni". M5S: "Silenzio su Botta e Villa Ollandini" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Pd: "Per Sarzana un libro dei sogni". M5S: "Silenzio su Botta e Villa Ollandini"

Sul tavolo il Documento unico di prorammazione varato dalla giunta Ponzanelli e approvato dalla maggioranza in consiglio comunale.

Raschi, Castagna e Giorgi

La scorsa settimana il consiglio comunale di Sarzana ha approvato con il voto della maggioranza il Dup – Documento unico di programmazione 2019 – 2023, oltre 130 pagine tra analisi e obbiettivi dell’amministrazione di centrodestra guidata dal sindaco Cristina Ponzanelli. L’opposizione – Pd e Cinque stelle, il consigliere Mione, non al massimo della forma, aveva lasciato la seduta – ha espresso voto contrario. “Un vado libro dei sogni – secondo il capogruppo del Partito democratico Daniele Castagna -. Praticamente di Marinella non si parla. E non c’è un cenno sulla sanità sarzanese e sull’ospedale San Bartolomeo: potranno dirmi che la competenza è regionale, ma è inaccettabile che nel Documento unico di programmazione non ci sia nemmeno un passaggio o un impegno su questo fronte”.

Varie critiche dalla capogruppo pentastellata Federica Giorgi: “Il Dup sconta una carenza di analisi strategica e operativa, è pieno di mere enunciazioni, senza mai approfondire, dal commercio alla sicurezza, passando per il sociale e la riorganizzazione della macchina comunale”. Tra i temi nel mirino dell’esponente grillina “la mancanza di una presa di posizione sul Progetto Botta – saranno confermate le proroghe date all’architetto Mugnaini – o su quello di Cdp Immobiliare per Villa Ollandini”.