Quantcast
Cenerini: "Vicinanza a Ghiglione. Per quegli scappati di casa del M5S la democrazia è difficile da capire" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Cenerini: "Vicinanza a Ghiglione. Per quegli scappati di casa del M5S la democrazia è difficile da capire"

Fabio Cenerini

“Voglio esprimere tutta la mia vicinanza a Lara Ghiglione, segretario generale della Cgil. L’offesa, fino al punto di buttarci un ‘troia’ tanto per non farsi mancare niente, la dice lunga sulla stupidità e la grettezza di certe persone. Ovviamente distantissima dalle mie idee politiche, ho conosciuto Lara in vari incontri istituzionali e mi è sembrata una persona seria e preparata”. Lo scrive su Facebook il capogruppo spezzino Toti – Forza Italia, Fabio Cenerini, commentando l’attacco social subito dalla segretaria provinciale della Cgil (leggi qui).

“Io non accetto più questi atteggiamenti – prosegue Cenerini – e in alcuni mesi ho già presentato quattro querele per insulti su Facebook. Non si può pensare che qua tutto sia lecito e permesso. Purtroppo la politica è fatta di tifoserie e non di persone che ragionano. Anni fa c’era chi amava Berlusconi e chi lo odiava, poi tutti renziani, anche tanti di destra lo votarono. Oggi tutti per Salvini e per il M5S, questi ultimi sembrano intoccabili. Se faccio un post sulle sciocchezze che stanno facendo, subito interviene qualcuno che mi redarguisce, lasciali lavorare, come se un mio post fermasse i casini che fanno. Magari! Per i loro elettori va tutto bene e non si può nemmeno esprimere un’idea diversa. Bel concetto di democrazia… Ma da chi può andare dietro a uno come Grillo c’è poco da sperare… quindi sono e sarò sempre per il diritto di critica espresso da Lara Ghiglione, anche quando lo farà su di me. Sicuramente per quegli scappati di casa del M5S è difficile da capire, ma questa di chiama democrazia. E dovrebbe essere patrimonio di tutti, non solo quando ci torna comodo!”.

Più informazioni