Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Alta via dei monti liguri

Un rifugio per il Gottero, le immagini del rendering

Un milione di euro di fondi per strade di accesso, sistemazione e segnaletica dei sentieri, piazzole attrezzate, piano di assestamento, miglioramento boschivo, la struttura

Il rendering del rifiugio sul Gottero

“Non si tratta solo di un’idea ma di un progetto già finanziato da concludersi nei prossimi 18 mesi”. E’ il commento comparso sulla pagina social del Comune di Sesta Godano che in questi giorni ha annunciato la realizzazione di un rifugio che sorgerà in località “Tre confini” sull’Alta via dei monti liguri assieme ad alcuni progetti per la valorizzazione del Gottero.
Relativamente ai progetti, sempre sulla pagina del Comune si legge: “Dopo aver inaugurato i primi cinque percorsi di Mountain Bike ecco concretizzarsi 10 progetti che uniti ad altri interventi ammontano a circa un milione di euro”. Sono previsti: strade di accesso, sistemazione e segnaletica dei sentieri, piazzole attrezzate, piano di assestamento, miglioramento boschivo e il primo rifiugio.
Tra le immagini del rendering, quindi con i dettagli della struttura e come sarà, si legge: “La forma simile ad una capanna. rivista in chiave contemporanea. é altamente riconoscibile e visibile dai viaggiatori. L’involucro del bivacco è studiato per garantire elevate prestazioni di isolamento termico e di raffrescamento grazie al sistema di ventilazione naturale. La grande vetrata frontale sarà costituita da doppio vetro in modo da limitare le dispersioni termiche nei periodi notturni con un dispositivo di persiane scorrevoli di schermatura per il controllo delle radiazioni e per la sua totale chiusura quando occorre. L’inserimento all’ingresso di uno spazio filtro garantirà un maggior isolamento dagli sbalzi termici tra esterno ed interno. Anche se il confort sarà minimo dato la riduzione degli spazi. sarà garantito il massimo dell’igiene anche grazie agli arredi. resistenti e facili da pulire. Confort, sicurezza. resistenza. igiene e rispetto per l’ambiente sono le parole chiave di tutto il progetto”.

leggi anche
Il rifugio - bivacco del Monte Gottero
Conclusi i lavori
Pronto il nuovissimo rifugio – bivacco sul Monte Gottero