Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cultura e Spettacolo

Biennale Resistenza: venerdì dedicato ai don, sabato la targa per Facio

Biennale sulla Resistenza, Gelindo Cervi a Santo Stefano

La seconda giornata della Biennale sulla Resistenza, in programma a Santo Stefano dal 19 al 23 settembre, si è aperta oggi, giovedì 20, alle 10.00, alla scuola media ‘Schiaffini’ con ‘La staffetta della memoria a Casa Cervi’, conversazione con Gelindo Cervi e Mirco Zanoni, rispettivamente nipote di Alcide Cervi e coordinatore culturale dell’Istituto Cervi. Una mattinata nel corso della quale è stata ripercorsa la vicenda dei sette fratelli Cervi, contadini di fede democratica torturati e fucilati dai fascisti nel 1943. Per l’occasione, Alessandro Albertini dell’associazione ‘La metamorfosi dell’acqua’ ha interpretato la poesia ‘Ai fratelli Cervi, alla loro Italia’. La Biennale è proseguita a Villa Pratola, a Ponzano Madonnetta, dove alle 16.00 il professor Lorenzo Vincenzi, presidente dell’Istituto per la storia della Resistenza della Spezia, ha tenuto una appassionante conferenza sulla Brigata Ugo Muccini di Sarzana. A seguire, conferenza su ‘Guerra di Liberazione e guerra civile: lo scenario spezzino tra il 1943 e il 1945’, relatore Tiziano Vernazza.

Venerdì 21 l’attenzione della manifestazione sarà interamente rivolta ai preti protagonisti della Resistenza. In mattinata, dalle 10.00, saranno ricordati don Ravini e don Casale, con deposizione di corone nei luoghi dedicati alla loro memoria. Nel pomeriggio, a Ponzano Madonnetta, a Villa Pratola, alle 16.00 si terranno due conferenze: la prima, relatore, don Paolo Cabano, sarà dedicata alle figure di don Ravini e don Casale; a seguire, lo storico Luigi Leonardi tratterà del suo libro ‘I ragazzi del Monte Barca’ (Mursia), con un approfondimento su don Mori e monsignor Sismondo.

Sabato 22 settembre appuntamento a Santo Stefano di Magra con la quarta giornata della Biennale. Alle ore 15.00 alla biblioteca Arzelà, presso l’ex Area Vaccari, sarà affissa una targa in memoria del partigiano Dante Castellucci ‘Facio’, attorno alla cui figura ruota l’intera giornata. Alle 16.00, a Villa Pratola (Ponzano Madonnetta), dopo i saluti del sindaco di Sant’Agata di Esaro, Luca Branda, e di Giuseppe Castellucci, rappresentate dell’Anpi provinciale di Cosenza – Facio era di origini calabresi -, Carlo Spartaco Capogrego, professore di Storia contemporanea all’Università della Calabria, terrà una conferenza sul suo libro ‘Il piombo e l’argento: la vera storia del partigiano Facio’ (Donzelli).

‘La democrazia è figlia della Resistenza: dall’antifascismo alla lotta partigiana’, Biennale sulla Resistenza, è organizzata da Anpi e Comune di Santo Stefano, con il patrocinio di Regione, Arci Valdimagra, Acli, Istituto spezzino e Istituto ligure per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea. Programma integrale nelle locandine allegate e sul sito istituzionale del Comune di Santo Stefano di Magra.Tutte le iniziative sono a ingresso libero.

leggi anche
Biennale sulla Resistenza, foto di gruppo finale
Santo stefano
Anpi: “Grazie all’amministrazione uscente per il costante apporto alle nostre iniziative”