LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Economia

Comune risarcisce 21mila euro Hera, che chiedeva quasi mezzo milione

La tromba delle scale di Palazzo Civico

Si conclude con un consistente sconto per il Comune della Spezia la diatriba con la società Hera, che vantava crediti per mancato pagamento di forniture elettriche pari a 480mila euro. L’avvocatura comunale ha dimostrato che il credito aveva una dimensione di gran lunga inferiore e una recente sentenza del Tribunale della Spezia ha revocato il decreto ingiuntivo da 480mila euro concretizzatosi in precedenza. I giudici, con il loro fresco verdetto, hanno condannato Palazzo civico al pagamento di 21.500 euro a favore di Hera, più 3mila euro e rotti di spese.

Più informazioni