Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Borse di studio, il Parco mette sul tavolo 15mila euro

Avanti con i programmi di ricerca e monitoraggio dedicati alle Cinque Terre.

Manarola

A partire dal 2013 iI Parco nazionale delle Cinque Terre, in collaborazione con Università, istituti di ricerca e soggetti pubblici, ha avviato programmi di ricerca e monitoraggio, in particolare finalizzati allo studio delle dinamiche idrogeologiche, allo sviluppo di tecniche e tecnologie sostenibili ed innovative in ambito agricolo e forestale, alla conoscenza ed alla valorizzazione del patrimonio storico culturale ed ambientale. Un complesso di attività che l’ente vuole portare avanti, visto che i dati e i risultati dell’attività di ricerca costituiranno un importante base informativa per le politiche e le attività di gestione territoriale. Così, l’ente Parco ha deciso di impegnare la somma di 15mila euro come contributo economico per l’attivazione di assegni di ricerca e borse di studio per consentire la prosecuzione di tutte le attività di analisi e approfondimento prima menzionate.