LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Arcola si gode i numeri del turismo e fa festa per il Distretto

L'assessore Gianluca Tinfena: "La logica dei campanili ha lasciato spazio al buon senso".

I Comuni della Val di Magra ad Expo 2015

“La costituzione del Distretto Turistico della Val di Magra e Vara è un importante passo in avanti, uno strumento importante per crescere e collaborare insieme per un unico obiettivo, quello sinergico della valorizzazione turistica dei nostri territori. La logica dei campanili ha lasciato spazio al buon senso condiviso.”
Commenta così l’adesione convinta di Arcola al Distretto Turistico l’assessore al turismo arcolano Gianluca Tinfena dopo la firma delle scorse ore del Ministro Franceschini che ha dato ufficialità al nuovo organismo.
Una progettualità di collaborazione che aveva già visto Arcola protagonista in occasione di Expo 2015, dove venne promosso il territorio della Val di Magra insieme alle realtà comunali di Sarzana, Castelnuovo Magra, Ameglia e Luni (all’epoca ancora Comune di Ortonovo) in occasione dell’evento internazionale di Milano.
Intanto per Arcola quella appena trascorsa del 2017 è stata un’estate turistica all’insegna del boom di stranieri.
Il dato emerge dai numeri forniti dall’osservatorio turistico regionale che fa segnare segnali confortanti nel settore ricettivo/alberghiero nel periodo che va da aprile a settembre 2017.
Rispetto al 2016, anno già molto positivo in termini di flusso turistico, il 2017 nei mesi presi in esame fa balzare all’occhio un sorprendente +12,64% sulle presenze turistiche nel Comune di Arcola rispetto all’anno precedente.
Molto positivo anche il dato sugli arrivi, costante con la media provinciale.
Analizzando nel dettaglio voce per voce il dato estremamente significativo è quello relativo alla percentuale di incremento dal 2016 al 2017 nei mesi di primavera ed estate delle presenze straniere su Arcola: +59,9%.
“Sono dati – afferma l’assessore al turismo Gianluca Tinfena – che vanno a premiare la professionalità dei gestori di strutture ricettive, alberghi, agriturismi, bed and breakfast e affittacamere del territorio arcolano che in questi anni hanno lavorato bene in termini di offerta ricettiva.”

In merito è intervenuto anche il consigliere regionale Pd Juri Michelcci: “Bella notizia la costituzione del distretto turistico della Valdimagra e dell’unione dei comuni della Valdivara. Il primo distretto in Liguria. Un lavoro di squadra dei Sindaci e del sottoscritto insieme all’assessore Berrino in Regione prima e del Sen. Caleo e del governo nella fase successiva. Istituzioni, associazioni unit per un traguardo importante per i nostro territorio”.