Quantcast
Capodanno, la musica nei dehor non si fermerà prima delle 3 - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cultura e Spettacolo

Capodanno, la musica nei dehor non si fermerà prima delle 3

Firmata dal sindaco della città Pierluigi Peracchini l’ordinanza che autorizza gli esercenti.

Capodanno in Piazza Verdi

Il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini ha firmato oggi l’ordinanza che autorizza tutti i titolari dei pubblici esercizi cittadini a fare musica nei dehor fino alle 3 del 1° gennaio 2018. In particolare, il provvedimento consente di organizzare eventi musicali senza ballo, in deroga ai limiti di rumorosità vigenti, nelle aree esterne ai locali a partire dalle 17 del 31 dicembre 2017, senza necessità di presentare specifiche domande di autorizzazione agli uffici. Il tutto a condizione che le apparecchiature elettroniche ed acustiche siano dotate di relativa certificazione tecnica e siano conformi alla normativa CEI; non vengano allestite strutture soggette a collaudo da parte della Commissione Comunale di Vigilanza; non venga superato il limite massimo di 70 decibel dall’edificio più esposto. Entro le 3 del primo giorno dell’anno dovrà dunque cessare ogni utilizzo dei dehor esterni ai pubblici esercizi.