Quantcast
80mila euro per i parchi, Giampedrone: "Risposta migliore alle accuse" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

80mila euro per i parchi, Giampedrone: "Risposta migliore alle accuse"

Ma l'assessore all'ambiente avverte: "Gli enti devono mettere a profitto le bellezze naturali che gestiscono e attirare nuovi investimenti".

Giacomo Giampedrone

Ottantamila euro per i parchi della Liguria, a beneficio della rete escursionistica e della gestione delle aree protette. Sono stati stanziati dalla Giunta Toti, su proposta dell’assessore all’Ambiente e alla Protezione civile Giacomo Giampedrone. I finanziamenti che derivano da residui di bilancio serviranno ad assicurare la copertura delle spese per la manutenzione parziale dell’Alta Via dei Monti liguri, per la rete escursionistica e per la manutenzione e riorganizzazione della rete dei sentieri che sono tra i compiti istituzionali degli Enti gestori dei parchi.
I finanziamenti che sono stati assegnati in virtù dei chilometri di aree gestite, saranno così suddivisi: 6mila all’Ente Parco delle Alpi Liguri, 13.400 euro all’Ente Parco dell’Antola, 8 mila all’Ente Parco dell’Aveto, 20.600 euro all’Ente Parco del Beigua, 10.300 euro all’Ente Parco di Montemarcello-Magra, 10mila all’Ente Parco di Portofino e 12mila alla Provincia di Savona per la gestione della Riserva Naturale dell’Adelasia. “Con questo provvedimento – spiega l’assessore Giampedrone – rispondiamo a tutti coloro che sostenevano che volevamo cancellare i Parchi. Questo finanziamento è la risposta migliore e testimonia l’importanza che questa Giunta dà alla riqualificazione del territorio e i parchi rappresentano uno snodo fondamentale di controllo, di difesa del suolo e di presidio. Naturalmente devono mettere a profitto le bellezze naturali che gestiscono e attirare nuovi investimenti”.

Più informazioni