Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Spezia calcio

Under 21 croata di scena alla Spezia contro la B Italia

Gol

Dopo il match d’andata disputato a Kostrena, a sud di Rijeka, il 24 febbraio e terminato 0-0, fra la B Italia e l’Under 21 croata è tempo della gara di ritorno, che questa volta si svolgerà sul territorio italiano. Sarà infatti La Spezia ad ospitare la sfida tra i più promettenti giovani del campionato cadetto e la selezione Under 21 guidata dal CT Gracan, che andrà in scena mercoledì 15 aprile, sul manto erboso dell’ “Alberto Picco” (l’orario sarà comunicato nei prossimi giorni). Lo spirito è sempre quello dell’amichevole, ma l’obiettivo principale è innanzitutto quello di valorizzare giovani calciatori pescati fra le classi ’93, ’94 e ’95, della serie B, che in prospettiva possono rientrare nel giro delle nazionali giovanili federali.

La stretta collaborazione fra il selezionatore della B Italia Massimo Piscedda e la Figc, di cui l’ex difensore della Lazio è osservatore del settore giovanile, fa sì che ci siano coerenza ed un progetto ben preciso attorno ad ogni giocatore che viene convocato nella rappresentativa della Serie B e ne sono un esempio i numeri dei primi quattro anni di B Italia, progetto voluto fin dal 2011 dalla Lega Serie B, con 47 giocatori transitati poi in Under 21 per un totale di 271 convocazioni. 56 i giovani invece arrivati in Under 20 per complessive 179 presenze. Una vetrina, quella della B Italia, dalla quale sono passati atleti come Bonaventura, Immobile, Perin e Zaza. Le convocazioni per la gara della Spezia saranno rese note dopo Pasqua, mentre il raduno è previsto nella città ligure per il 14 aprile, giornata nella quale la selezione guidata da Piscedda svolgerà un allenamento presso il Centro sportivo “Bruno Ferdeghini”, grazie alla disponibilità dello Spezia Calcio. (fonte acspezia.com)

Più informazioni
leggi anche
Francesca Castagna
Politica
“Antenna Fortezza, sindaca dica se ha intenzione di assumersi sue responsabilità”