Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

In rete con Corrado

Tre punti ottenuti lottando su tutti i palloni

di Corrado Colombo

COLOMBO e PEDRELLI salutano i tifosi in curva

Proprio lui, il giocatore con maggior talento, il giocatore più discusso delle ultime settimane, l’ha risolta con una magia. Sì signori. Vantaggio, vantaggiooo… ha segnato per la nostra città… col numero 10: Nicola Bellomooo! E lo Spezia vola al sesto posto!
Mangia segue la regola secondo la quale ‘squadra che vince non si cambia’, e allora ripresenta gli stessi uomini che hanno espugnato il Manuzzi di Cesena.
Il Siena si schiera con un 3-4-3, con in difesa l’ex dal dente avvelenato Ceccarelli, mentre davanti il tridente è composto da Spinazzola a sinistra, Rossetti centrale e Rosina libero di svariare.
Partita che sin dai primi minuti è molto equilibrata, in mezzo al campo Valiani e Pulzetti vanno sempre in pressione su Sammarco e Gentsoglou e in fase difensiva i due esterni senesi, Angelo e Feddal, si abbassano sulla linea di difesa. Al 15′ minuto Rosina arriva in ritardo su un cross rasoterra di Rossetti dopo una veloce ripartenza.
Ad interrompere l’equilibrio è una bella ripartenza al 36′ minuto dello Spezia che va al tiro dopo un grande movimento con Giannetti: conclusione che sorvola la traversa, ma movimento da grande attaccante. Anche mercoledì sera si è confermato giocatore importante perché riesce benissimo a fare le due fasi, quella offensiva e quella difensiva. Non è stato tanto preciso nelle conclusioni ma si è sacrificato tanto a tenere corta la squadra e a rincorrere l’avversario.
Nel secondo tempo le squadre ritornano in campo con gli stessi uomini e con i soliti assetti tattici. Dopo 7 minuti Mangia sostituisce Culina con Schiattarella, mentre al 16′ prova la carta Orsic per Scozzarella. Al 30′ esce Giannetti per Bellomo che va a fare il trequartista alle spalle di Ebagua.
Al 36′ sale in cattedra Leali che smanaccia un colpo di testa a botta sicura di Rossetti… ma dopo solo 2 minuti lo Spezia va in vantaggio. Scorrimento difensivo del Siena, lo Spezia va in pressione e Gentsoglou va in contrasto con Pulzetti, la palla arriva a Bellomo, controllo e palla a giro sul palo più lontano. Lamanna si allunga ma è corto. Il Picco esplode: 1-0! Nei minuti restanti il grande protagonista diventa Leali che fa due miracoli sulle punizioni di Rosina e D’Agostino.
Lo Spezia dimostrata tutta la sua voglia di portare a casa i tre punti lottando su tutti i palloni. Al triplice fischio è festa al Picco con tutta la squadra che corre sotto la Ferrovia. I 7 punti nelle ultime tre giornate fanno volare lo Spezia al sesto posto e fanno sognare una città. Una vittoria che in casa mancava da tanto e che è arrivata contro una grande squadra, una vittoria che può, anzi che deve dare una carica incredibile per volare in queste ultime partite… Avanti Aquile!