"coalizione centrodestra è in salute"

Il popolare Roberto Italiani è il primo spezzino candidato alle regionali

Ufficializzata la corsa dell'attuale assessore di Sarzana Popolare: "Massimo impegno come sempre". Costa: "Città meritava un suo candidato". Pizzuto: "Avrà il sostegno di tutti".

Sarzana - Val di Magra - Andrea Costa e Liguria Popolare hanno ufficializzato questa mattina a Sarzana il primo candidato spezzino alle prossime elezioni regionali. Si tratta di Roberto Italiani, attuale assessore di Sarzana Popolare nella giunta Ponzanelli, scelto all'unanimità da tutto il gruppo come esponente da proporre per portare a Genova il progetto politico che due anni fa ebbe un ruolo sostanziale nella vittoria del centrodestra alle amministrative.
“Qui abbiamo scritto una delle nostre pagine più belle – ha sottolineato Andrea Costa – ed era significativo per noi partire da Sarzana e dare un candidato a questa città (in tutto i popolari spezzini in corsa saranno quattro). Roberto sta facendo molto bene come assessore e sono sicuro che metterà la solita passione in questa campagna elettorale portando un grande contributo. In politica c'è bisogno di competenza – ha aggiunto – perché i cittadini ti giudicano per quello che fai e lui sta svolgendo molto bene il suo ruolo di assessore”.
“La candidatura di Roberto – ha proseguito il capogruppo in consiglio comunale Andrea Pizzuto – è il naturale sbocco del suo percorso e di un gruppo che è partito dal nulla ottenendo risultati straordinari. È il miglior candidato che potessimo offrire e avrà il massimo sostegno da parte di tutti”.
“Se prima lavoravo anche la domenica – ha osservato ironicamente il diretto interessato – ora lavorerò anche la domenica sera. La campagna elettorale non toglierà tempo al mio ruolo di assessore perché ci metterò come sempre il massimo impegno e sarò a disposizione del territorio. Ringrazio Francesco Ponzanelli per la presenza – ha proseguito – e mi sento onorato della scelta unanime di tutto il gruppo che si sta contraddistinguendo per competenza e voglia di dialogare. C'è un grande coordinamento fra tutte le parti sono sicuro che faremo bene. Credo molto in questa avventura ma i numeri li valuteremo solo alla fine”.

“Sono sicuro che Roberto sarà ancora più motivato – ha ripreso Costa – e svolgerà al meglio il suo ruolo in giunta. Sostituirlo in caso di vittoria? Se dovremo pensare ad un cambio vorrà dire che Sarzana Popolare avrà un ruolo ancora più importante ma i voti noi siamo abituati a contarli alla fine e non prima. La nostra rappresentanza nella giunta Ponzanelli? Come ho già detto ne parleremo nei modi e nei tempi dovuti”. Infine sul quadro regionale: “La nostra coalizione è in salute, questo grazie al contributo della Lega ma anche dei moderati come noi che intercettano chi oggi non va a votare e basano il consenso sul rapporto di fiducia con il territorio. Attualmente – ha concluso – vedo il centrodestra giustamente avanti per quanto fatto in questi anni mentre dall'altra parte ci sono ancora molte variabili, inoltre non credo che gli elettori stiano apprezzando il modo in cui Pd e M5S stanno cercando di mettersi insieme solo per battere qualcuno. La sanità? Chi ci accusa sul Felettino ha memoria corta – ha concluso – è un tema sul quale dobbiamo fare ancora molto e proseguire per altri cinque anni significherebbe portare a termine quanto già avviato. Vogliamo tutti una sanità che funzioni”.


15/02/2020 13:50:50


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie