truffa del "finto buon samaritano"

Tentato raggiro al centro commerciale, denunciati due pregiudicati

Dopo aver bucato la ruota di un'auto sono stati scoperti dal proprietario ma la loro fuga è stata fermata dalla tempestiva mobilitazione dei Carabinieri.

Sarzana - Val di Magra - Sono accusati di concorso in danneggiamento aggravato e porto d'armi e oggetti ad offendere i due pregiudicati denunciati in stato di libertà dalla Procura della Repubblica della Spezia dopo aver forato la gomma di un'auto di un cliente del Centroluna.
I due pregiudicati 'trasferisti' di 27 e 32 anni, entrambi provenienti dalla Campania, questa mattina stavano infatti cercando di mettere in atto la cosiddetta truffa del “finto buon samaritano” per derubare il malcapitato proprietario della vettura a cui avevano appena bucato una ruota con un coltello a serramanico. L'uomo però si è accorto del raggiro e ha subito dato l'allarme con l'aiuto di uno degli addetti alla vigilanza del centro commerciale che ha chiamato i Carabinieri. I due intanto si sono dati alla fuga a bordo di una Fiat 500 ma le ricerche di tutte le pattuglie dei militari sono state estese da Marinella fino a “La Fabbrica” di Santo Stefano, altro potenziale obiettivo dei due pregiudicati che sono stati pizzicati proprio lì dagli uomini del pronto intervento guidati dal loro Comandante che li hanno fermati e perquisiti rinvenendo anche il coltello.


13/02/2020 19:15:55


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie