ad aulla

Andrea Madeddu presenta la sua prima raccolta di poesie

Lunigiana - Sabato 8 febbraio dalle ore 16, presso la sala giunta del palazzo comunale di Aulla, sarà presentata alla cittadinanza la prima raccolta di poesie del giovane scrittore aullese Andrea Madeddu, intitolata “Fiori” (Edizioni Helicon), che vede protagonista la natura e la sua eterna bellezza.
Ciascuna lirica, infatti, è caratterizzata da un linguaggio semplice ma fortemente evocativo, capace, attraverso la brevità, di raggiungere le corde più intime dell'animo umano.
Madrina dell’evento di sabato pomeriggio è la delegata alla cultura del Comune di Aulla, Marina Pratici, la quale esprime “la più grande gioia nel presentare la prima raccolta poetica di un giovane della nostra città, ricco di talento e umana sensibilità”.
Patrocinata dal Comune di Aulla, la presentazione di sabato pomeriggio vede la collaborazione dell’associazione “Antiche Tradizioni – Amighi d’Sghigia” e il sostegno della Pro Loco “Città di Aulla”, dell’associazione culturale “La Brunella”, dell’associazione “Culturalmente Toscana e dintorni”, della Consulta delle donne di Aulla, dell’associazione culturale “A piccoli passi” e dell’associazione culturale “Il dialogo”.
Alla presenza dell’autore Andrea Madeddu, porteranno i loro saluti il sindaco di Aulla, Roberto Valettini, e il consigliere regionale Giacomo Bugliani.
Ad introdurre l’evento sarà la stessa Marina Pratici, mentre nella veste di relatore figurerà il professor Umberto Crocetti, docente al liceo classico “Giacomo Leopardi” di Aulla.
Inoltre, porteranno i loro contributi Cecilia Malatesta e Roberto Pelosi.


06/02/2020 20:23:17


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie