la posizione della uil

Ghini: "Occorre una grande mobilitazione per svegliare istituzioni e politica, altro che campagna elettorale”

Liguria - La Uil Liguria aderisce convintamente alla grande e giusta mobilitazione del settore dei trasporti annunciata da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti: Genova e Liguria sono bloccate nella morsa dell’incompetenza politica; cittadini, lavoratori e tessuto economico sono in ginocchio in ostaggio di cantieri e traffico. Nel frattempo assistiamo a una campagna elettorale demagogica e povera di contenuti. Il porto rischia l’agonia e il nostro paese non può permetterselo. Occorre una mobilitazione generale e se necessario anche uno sciopero che costringa istituzioni e politica a occuparsi finalmente del nodo delle infrastrutture. La Uil Liguria sarà al fianco dei lavoratori dei trasporti il prossimo 24 luglio, invitiamo i cittadini a unirsi ai lavoratori.

04/07/2020 08:39:07


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie