convincente

Riscattare Estevez ad oggi è ben più di un'ipotesi

L'argentino è ormai un fedelissimo di Italiano e ha estimatori in serie A. Lo Spezia può farlo suo per poco meno di 1,7 milioni di euro. Situazione opposta per Leo Sena, chiuso dall'esplosione del giovane Agoume.

La Spezia - Per utilizzo, per rendimento, per continuità è lui la grande rivelazione del calciomercato estivo. Più dell'attesissimo Jeroen Zoet dal PSV e più del nazionale albanese Ardian Ismajli. Il primo fermato da un serio problema fisico, il secondo dal Covid e da qualche intoppo burocratico. E così tra gli acquisti della scorsa estate a metà campionato è Nahuel Estevez a brillare in maniera particolare tra i calciatori di proprietà. O quasi. Nel senso che l'argentino dell'Estudiantes potrà facilmente diventare un patrimonio dello Spezia a titolo definitivo prima della fine del campionato. E di questo passo, la cosa appare quantomai probabile.
Basterà far scattare la clausola che permette allo Spezia di pagare 2 milioni di dollari per incamerarne il cartellino. Al cambio di settembre 2020, quando Meluso chiuse l'accordo oltreoceano, si parlava di 1,7 milioni di euro nelle casse del club di La Plata. A quel punto per Estevez ci sarebbe un triennale pronto. Anzi, secondo gli argentini, nel contratto di prestito è previsto un obbligo di riscatto se il centrocampista giocasse il 70% dei match ufficiali previsti in stagione. Contando la qualificazione ai quarti di finale, e senza eventuali semifinali, fanno tra le 29 e le 30 partite. Traguardo che, se Estevez le giocasse tutte, potrebbe raggiungere già ai primi di maggio essendo attualmente a metà strada. Ma è probabile che l'argomento venga affrontato anche prima.

La febbre dell'acquisto in Sudamerica non ha mai abbandonato il calcio europeo, ma il periodo è particolarmente propizio. La pandemia ha determinato una seria crisi finanziaria per molti club di quelle parti. A questo si aggiunge il crollo del tasso di cambio per le monete dei grandi Paesi latini. Tra settembre 2019 e settembre 2020, un Estevez sarebbe costato il 30% in più in pesos. In caso di permanenza in categoria, un elemento su cui puntare anche per il prossimo anno. In caso di retrocessione, un elemento facile da piazzare con plusvalenza.
Per un Estevez in rampa di lancio, c'è invece un Leo Sena il cui spazio sembra ormai molto ristretto. Mediano e regista davanti alla difesa, sulla carta sembrava doversi mettere in scia di Matteo Ricci, monumento di questi anni aquilotti. Le ultime settimane hanno portato alla ribalta Agoume, ormai diventato prima alternativa del romano grazie ad un'affidabilità che va oltre l'anagrafe. Per il 25enne dell'Atletico Mineiro il futuro è tutto da scrivere.


26/01/2021 20:09:28


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie