AFFARI EXTRA SPORTIVI

Marinella e Interporto, il gruppo Volpi su due campi

Cavarra attende i liquidatori e il Monte dei Paschi a un tavolo. La stessa banca toscana tra i creditori della realtà veneziana, per cui il closing è saltato negli ultimi giorni.
La Spezia - Sono giorni importanti per gli interessi extra sportivi di Gabriele Volpi e uno riguarda direttamente il territorio spezzino. Domani potrebbero già arrivare novità interessanti sulla vicenda dell'area di Marinella, per rilevare la quale il patron dello Spezia Calcio e della Pro Recco è già sceso in campo da diverse settimane. La proposta d'acquisto, seguita a un'offerta d'affitto rifiutata dai curatori fallimentari, rimane l'unica sul tavolo e pare ogni ora l'unica via per evitare lo spacchettamento degli asset di Marinella spa e la loro vendita.

Un'ipotesi che spaventa i lavoratori dell'azienda zootecnica, una ventina circa, dalla quale sono già iniziati a partire, un camion dopo l'altro, i capi della mandria comprati da un imprenditore bresciano. Ieri la manifestazione dei sindacati che puntano il dito contro la scelta, secondo loro deliberata, "di far morire il latte di Marinella per poi avere campo libero e vendere al miglior offerente". Venerdì 4 maggio il sindaco di Sarzana Alessio Cavarra aveva convocato un tavolo con i curatori fallimentari Leonardo Pagni e Simone De Thiene e con Banca Monte dei Paschi di Siena in quanto socia della spa, ma a quanto pare l'incontro è stato rimandato.

Un nome, quello della banca toscana, che torna anche nella vicenda dell'acquisto dell'ex Interporto di Porto Marghera, che presenta anche altre analogie. In questo caso l'offerta di 68 milioni di euro formulata ad inizio 2018 sembrava aver spianato la strada a una conclusione positiva. Lo stop, che Orlean Invest spera solo momentaneo, è arrivato in pratica all'ultimo passaggio quando è mancato l'assenso di due creditori, uno dei quali sarebbe proprio il Monte dei Paschi di Siena. Anche in questo caso la partita è ancora da giocare, il gruppo di Volpi ha lasciato anche in questo caso la porta aperta al dialogo manifestando interesse a intavolare una trattativa. La prospettiva è che anche altri gruppi industriali si facciano avanti nei prossimi giorni.


29/04/2018 18:00:42


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy