quando c'era il commissariato di migliarina

La Polizia di Stato ricorda i propri caduti nel "Giorno della Memoria"

La Spezia - Il 27 gennaio 2021, in occasione del “Giorno della Memoria”, la Polizia di Stato della Provincia della Spezia insieme all’Associazione Nazionale della Polizia di Stato ricorda in particolare i propri Caduti che furono deportati dalla Spezia al campo di concentramento di Mauthausen. La memoria è rivolta al Commissario di PS Dott. Nicola Amodio Capo di Gabinetto della Questura, al Commissario di PS Dott. Lodovico Vigilante Dirigente del Commissariato di Migliarina ed alla Guardia di PS Annibale Tonelli in forza al Commissariato suddetto, tutti elementi di una rete di patrioti attiva in provincia che consentiva l’espatrio di ebrei ed antifascisti in pericolo. Arrestati a fine novembre del 1944, percossi e torturati, infine deportati, dapprima a Bolzano, poi, all’inizio di febbraio 1945, nel campo di concentramento austriaco, ove trovarono la morte, ad esclusione di Tonelli che fu dichiarato disperso. Il commosso ricordo va altresì ai deportati e dispersi durante il tragitto Bolzano-Mauthausen nel marzo 1945: Brigadiere Alfonso Filardi, Vice Brigadiere Biagio Sullo, Guardia Scelta di P.S. Giuseppe Cavallo, Guardie di PS Domenico Mazzola e Francesco Caruso, in servizio alla Questura della Spezia e al Commissariato di Migliarina.

27/01/2021 10:28:47


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie