il 13 febbraio

"Il medico dei pazzi" in scena a Lerici

Golfo dei Poeti - Zio Felice e zia Concetta giungono a Napoli per incontrare il nipote Ciccillo, studente di medicina, il quale fa credere agli zii, che lo mantengono a Napoli, di essere diventato psichiatra e di aver aperto una casa di cura. Lo scapestrato nipote si trova a dover convincere gli zii dei risultati raggiunti per poter continuare a spacciare per casa di salute la “Pensione Stella” in cui egli vive allegramente con l’amico Michelino. Innescato così il filo narrativo conduttore, liberamente ispirato al teatro napoletano, la storia ne ricava un fuoco di fila di comicità, facendo leva sulle situazioni in cui viene a trovarsi il candido zio Felice che scambia per matti, più o meno pericolosi, gli ignari ospiti della pensione, i quali costituiscono un’esilarante galleria di tic e caratteri umani.
Il “Medico dei pazzi”, in scena al Teatro Astoria giovedì 13 febbraio alle ore 21, è una commedia che mette in scena, in modo gioioso e brillante, il rapporto tra normalità e follia.
Sul palco Leonardo D’Angelo, spezzino doc e romano d’adozione, insieme a Corrado Scalia, Andrea Villanetti, Sandro Scarpelli, Alessandro Pacifici, Giovanna Cappuccio, Serena Delle Cave, Filippo Bubbico e Anna Lisa Amodio, con la regia di Francesco Prudente.
“Sono orgogliosa di portare sul palco lericino un giovane spezzino, protagonista di una commedia frizzante che metterà d’accordo tutto il pubblico in sala – commenta il consigliere delegato al Teatro, Claudia Gianstefani -. Uno spettacolo esilarante, ricco di sapori e carico di energia, che fornisce un prezioso valore aggiunto al grande cartellone di prosa di questa stagione teatrale”.
“Se questa commedia fosse una pietra sarebbe il brillante, se fosse una bevanda sarebbe frizzante, se fosse un piatto sarebbe gustoso e ben condito, se fosse un colore sarebbe albicocca sfumato di bronzo, come le ambientazioni della Napoli di inizio secolo dove impazzavano i cafè chantant e le sciantose – aggiunge l’attore Leonardo D’Angelo -. Non è solo uno spettacolo della tradizione partenopea, nel tempo ha conquistato un posto nel cuore della tradizione nazional popolare. Farlo sbarcare all’Astoria di Lerici, nella mia città, nella mia casa, mi colma il cuore di gioia”.
Per info:
tel. 0187 952253 oppure, dal lunedì al venerdì, cel. 348 5543921 dalle 16 alle 19.
La biglietteria del Teatro Astoria nei giorni di spettacolo di prosa è aperta dalle ore 17.


12/02/2020 09:20:19


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie