"Una delle targhe più tristi mai messe a Lerici"

Golfo dei Poeti - "Pensiamo sia una delle targhe più tristi mai messe a Lerici. Intitolazione richiesta (e accolta) dalla Società Marittima di Mutuo Soccorso per onorare una grande donna, lericina, patriota, cosmopolita, una vera, questa sì, Lericina nel Mondo. Targa messa in quattro e quattr'otto in cima alla scalinata che da Via Repubblica arriva in Via Gerini a giugno scorso, senza alcuna cerimonia". Lo si legge in un post pubblicato dalla Società marittima di mutuo soccorso di Lerici, firmato dal presidente Bernardo Ratti, sulla pagina Facebook dell'antico sodalizio lericino. Di cosa si parla? Della targa dedicata nel 2019 a Odile Botti Poggi, volto noto delle peripezie risorgimentali lericine.
"L'intenzione - continua Ratti - era onorare questa grande lericina, con una conferenza, incontri con le scuole, una cerimonia decente. E almeno, la targa messa in Via Gerini. Non dimentichiamo che sui figlio era uno degli eroi di Sapri, socio fondatore della Marittima. Speriamo sia stata solo una dimenticanza e la cerimonia semplicemente rimandata".


14/02/2020 16:15:43


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie