iniziativa del viminale

Disabilità e reati d’odio, le forze di polizia contro la discriminazione

Fuori provincia - L’Osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori (Oscad) ha realizzato una pubblicazione dal titolo “L’odio contro le persone disabili” - voluta dal vice direttore generale del dipartimento della Pubblica Sicurezza e presidente dell’Osservatorio, prefetto Vittorio Rizzi - per testimoniare la vicinanza delle forze di polizia alle persone più fragili e vulnerabili.
Obiettivo principale del documento quello di fornire agli operatori di polizia strumenti pratici per riconoscere e contrastare nel modo più efficace questa specifica tipologia di reati d’odio e suggerimenti tesi a indirizzare l’operato della polizia giudiziaria. Tra i contenuti a sostegno dell’azione di polizia, l’intera normativa di riferimento, sia in ambito nazionale che internazionale.
"Il ruolo delle forze di polizia in questo contesto non si può limitare alla repressione dei reati nei confronti dei disabili. L’impegno deve essere rivolto, ancor prima, alla prevenzione e alla formazione – spiega il prefetto Rizzi -, serve possedere anche strumenti offerti dalla psicologia e dalla sociologia che consentano all’operatore di polizia di capire le diversità, di mettersi nella prospettiva della persona disabile e di intercettare subito i comportamenti che potrebbero essere discriminatori". Il testo, redatto anche in inglese, sarà consultabile sui siti della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri.


19/01/2021 09:29:19


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie