"una vergogna generale"

Primavera Borghettina: "Nessuna risposta a interrogazioni su autovelox Borghetto"

Cinque Terre - Val di Vara - "Appare ormai evidente come il Comune di Borghetto Vara, malamente amministrato dal sindaco Delvigo, non voglia dire pubblicamente l'utilizzo, passato e futuro, delle svariate migliaia di euro provenienti dallo scellerato autovelox. Interrogato in più occasioni, il primo cittadino ha sempre preferito glissare su un argomento spinoso, adducendo scuse ridicole come l'utilizzo di non corrette forme grammaticali da parte del nostro gruppo. Non ultima, una nostra interrogazione datata 17 gennaio nella quale veniva chiesto al sindaco di rendere pubblici tutti i procedimenti tra cui eventuali gare d'appalto, non ha ricevuto risposte, bensì l'ennesima scusa per prendere tempo e non affrontare il problema". Così il gruppo consiliare Primavera Borghettina formato da Andrea Licari, Giovanna Ivani, Franco Biggi: "Inconcepibile inoltre che in tutti ciò l'ufficio ragioneria non sia in grado di fornire risposte su quanto sia stato incassato e sul conseguente utilizzo. Insomma, una vergogna generale, se consideriamo che anche la Prefettura, più volte interrogata per denunciare queste gravi omissioni, tra cui il presunto allaccio abusivo dell'autovelox, si è sempre trincerata in un silenzio inaccettabile. In attesa che le istituzioni comincino a comportarsi come tali, di certo noi continueremo a fare il nostro dovere di difensori dei cittadini, già pesantemente e ingiustamente colpiti da un autovelox che rovinato l'immagine di Borghetto".

17/02/2020 12:19:10


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie