"massima attenzione"

Bonassola, quarantena per i contatti più stretti del barista positivo al virus

Il sindaco Bernardin: " Abbiamo avuto rassicurazioni dall'Asl per i risultati di tutte le analisi che verranno trattate con la massima priorità".

Cinque Terre - Val di Vara - Si attendono gli esiti dei tamponi sui colleghi di lavoro del barista 40enne risultato positivo al coronavirus a Bonassola. Intanto le persone che in questi giorni hanno avuto con lui rapporti più stretti sono in quarantena. Al momento l'attività dove l'uomo lavorava risulta sospesa ed è stata sanificata in profondità.

A fare il punto della situazione è il sindaco del Comune di Bonassola Giorgio Bernardin: "Navighiamo a vista e stiamo seguendo nel dettaglio tutte le procedure. Abbiamo avuto rassicurazioni dall'Asl per i risultati di tutte le analisi che verranno trattate con la massima priorità. E' chiaro che se gli altri 7 colleghi risulteranno positivi prenderemo tutte le precauzioni del caso. Siamo in attesa dei risultati e auspichiamo che si tratti di una situazione circoscritta".
"Il clima in paese - conclude il sindaco - è sereno e spiace sapere che il bar, uno dei più frequentati, deve rimanere chiuso. Bonassola sta vivendo un momento florido con tante presenze e una buona affluenza di turisti. Monitoriamo e speriamo che tutto vada per il meglio, dovremmo avere risposte concrete già da domani".


11/07/2020 21:30:15


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie