Voglia di natura e socialità

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (C.N.R.) ha pubblicato uno studio relativo alla valenza attribuita dai cittadini agli spazi verdi urbani, durante l’isolamento sociale causato dall'emergenza sanitaria in corso.
L'indagine - una delle prime sul ruolo del verde urbano durante la pandemia - ha comparato la frequentazione e la percezione delle persone riguardo a parchi e giardini in cinque paesi europei (fra i quali l'Italia) e Israele.

Questo studio ha evidenziato l’importanza degli spazi verdi urbani, nonché la loro rilevante funzione sociale, ambientale e culturale.

Dopo il confinamento della scorsa primavera, nel mercato immobiliare si è riscontrato un aumento della domanda di alloggi dotati di superfici esterne.
La pandemia, con le sue conseguenze sugli stili di vita della popolazione, ha fatto riscoprire il valore della casa, soprattutto in relazione alle sue caratteristiche tipologiche e funzionali.

In questo contesto, ben venga la detrazione fiscale a favore delle aree verdi d'immobili privati a uso abitativo, confermata per il 2021 dall'ultima legge di bilancio.

Per ripartire tutto è utile, magari migliorando ancora qualcosa qua e là.

10/01/2021 11:00:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 SCRIVI UN COMMENTO



Per inviare un commento devi essere loggato.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie