Torna la "Notte Verde" di Sarzana con approfondimenti ed eventi

Il prossimo 11 giugno il centro storico ospiterà la manifestazione "green". Baudone: "Momento di riflessione, svago e condivisione su tematiche molto importanti".
Sarzana - Val di Magra - Pratiche green e sostenibilità ambientale saranno i punti di forza della sesta edizione della “Notte verde” di Sarzana in programma il prossimo 11 giugno nel centro storico. Promossa dall'assessorato all'ambiente e dalla Consulta, l'iniziativa si aprirà alle 17.30 in piazza Luni con “La casa in piazza” a cura di Confartigianato e gli interventi del sindaco Cavarra, dell'assessore Baudone, di Paolo Figoli presidente dell'associazione e Vito Cani di Archigreen. La serata proseguirà poi con musica ed animazione in piazza De André con la Black Sheep Band, in piazza Matteotti con i cori musicali “Sarzana Concentus” e in piazza Garibaldi con il dj Axel, il bodypainter Maurizio Fruzzetti e Daniela. Dalle 19.00 nei locali scatterà invece l'Happy Hour Green accompagnato dalla musica dei Batebalengo.

“L'obiettivo è sempre quello di promuovere il rispetto dell'ambiente ed il risparmio energetico – sottolinea Baudone – tematiche che avranno anche un approccio ludico per avvicinare i giovani. A questo proposito – aggiunge – abbiamo introdotto quest'anno anche il premio “Social green”, riconoscimento legato alla pagina Facebook “Sarzana porta a porta” che abbiamo creato per sensibilizzare i cittadini sul conferimento dei rifiuti dando loro tutte le risposte necessarie. Grazie anche alla sinergia con Confartigianato e Coldiretti, oltre a tutti gli sponsor che ringrazio, siamo riusciti ad allestire un importante momento di riflessione e condivisione che coinvolge anche commercianti ed associazioni”.

“Questo appuntamento con la Notte Verde e “La casa in piazza” - aggiunge Bernardo Vincenti di Confartigianato – rappresenta un'importante vetrina per i nostri associati e per le imprese che operano nel settore. Fra queste ci sarà anche quella leader mondiale dei distributori automatici “inversi” quelli cioè nei quali è possibile lasciare rifiuti come bottiglie o lattine”. “Ringrazio l'amministrazione per come ha voluto tenere conto anche degli aspetti riguardanti i cittadini garantendo gli accessi al centro (resterà chiuso il tratto iniziale di via Del Carmine) – dice invece il presidente della consulta Massimiliano Giampedroni – le nostre richieste sono state accolte. Inoltre – prosegue – il riconoscimento per i social ci permetterà di premiare coloro che si distingueranno per preparazione sul tema della differenziata”. “L'idea è stata accolta con grande partecipazione anche da noi – ha concluso Cinzia Angelotti per Coldiretti – la Terra non è di nostra proprietà ed è importante educare tutti ad una vita più sostenibile e a chilometro 0”.
Nel corso della giornata ci saranno anche esposizione di auto e scooter, bici elettriche, stand enogastronomici e alcune proiezioni a cura di Arci Val di Magra. Dalle 18.00 in poi in via Landinelli si terranno i laboratori per bambini con la Fattoria Didattica e Abygaille.


03/06/2016 14:12:21


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy