"trenta persone in sorveglianza attiva"

"Il cluster identificato non è sarzanese. Nel nostro Comune i positivi sono 13"

A specificarlo è il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli sui social network.

Sarzana - Val di Magra - "Il cluster identificato non si trova nella nostra città: secondo i dati Asl, i positivi a Sarzana sono soltanto 13 a fronte dei totali 318 sull’intera provincia. Abbiamo poi 30 sorveglianze attive a fronte di 608 in provincia, ma questo non significa assolutamente che nella nostra Città possiamo evitare di rispettare le disposizioni regionali, anzi". Lo ha scritto il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli sulla sua pagina Facebook in merito ai nuovi contagi in provincia della Spezia dando anche qualche dettaglio sul territorio che amministra.
Il primo cittadino di Sarzana ha anche precisato che la nuova ordinanza di Regione Liguria prevede l'obbligo sin da subito indossare la mascherina in tutta la Provincia della Spezia durante l’intero arco della giornata (24 ore su 24) in luoghi pubblici o aperti al pubblico, fino al 13 settembre 2020.

"Negli ultimi due giorni la nostra provincia ha registrato un balzo dei numeri di contagi ed è necessario per la sicurezza di ognuno rispettare questa nuova disposizione -scrive il sindaco sulla sua pagina social -. Non mi stancherò mai di ripeterlo: la miglior difesa per noi stessi e per l’intera comunità è e resta rispettare tutte le disposizioni e le misure di autoprotezione.
Ci siamo riconquistati la libertà insieme, difendiamola insieme".


05/09/2020 20:00:21


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie