il presidente è soddisfatto

Toti sul nuovo dpcm: "Applicato il modello Liguria"

Liguria - E' complessivamente soddisfatto il presidente ligure Giovanni Toti che, a poche ore dalla conferenza stampa del premier Giuseppe Conte. E' andata sostenzialmente come sperava tanto che, nel commentare il nuovo dpcm, ha usato parole distensive verso il governo centrale: "Il nuovo decreto applica di fatto il modello Liguria”, cioè “misure diffuse non così pesanti da danneggiare l’economia, ma possibilità di intervenire in modo mirato dove il virus lo richiede”. La richiesta di autonomia fatta dagli amministratori locali alla fine è passata anche se il rischio concreto, a sentire Anci, è quello di una rivolta da parte dei sindaci: perché saranno loro a decidere se e come inasprire le eventuali misure, come ad esempio la chiusura di intere zone alle 21.
Probabile invece che saranno le regioni stesse ad intestarsi certe scelte specifiche, ovviamente sentiti i presidi territoriali. "Quello che chiediamo al governo con i sindaci è stabilire criteri comuni per questi interventi, se ognuno agisce in base alla propria sensibilità o alla pressione dell’opinione pubblica, si potrebbero creare problemi” - ha concluso il presidente ligure.


19/10/2020 10:00:13


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie