Frequenze Tv/Fiasella: "Televisioni comunitarie, un valore aggiunto da salvare"

La Spezia - Anche il presidente della Provincia Marino Fiasella si pronuncia in difesa dell’ emittente Teleliguriasud che, a causa della redistribuzione delle frequenze televisive sul digitale terrestre, rischia di chiudere i battenti. “In un momento in cui il nostro territorio affronta l'ipotesi del declassamento e la perdita del proprio ruolo istituzionale di “Provincia”, non possiamo permettere il rischio che anche Tls chiuda – dice Fiasella - TeleLiguria è la Televisione della nostra città, del nostro territorio, della nostra comunità che in essa trova costantemente lo spazio per esprimersi. Teleliguria ha sempre dato voce alle diverse sensibilità che animano il tessuto sociale e comunitario di tutta la provincia spezzina ed è una garanzia di informazione equilibrata. È un valore aggiunto da tutelare in un mondo, quello dell'informazione, che vive tempi difficili perché caratterizzato dalla presenza e dallo strapotere di pochi. TeleliguriaSud è la nostra televisione e dobbiamo, tutti insieme, fare in modo che tale rimanga.”

19/08/2011 19:40:38


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy