Melley e Centi incalzano

Primo giorno di scuola, la denuncia: "Assembramenti e mezzi pubblici strapieni, il sindaco intervenga"

Lamentale di molti cittadini, nel giorno in cui l'attività didattica riparte anche a Spezia. I consiglieri: "Ci aspettavamo misure serie ed efficaci, invece ci sono state solo dichiarazioni rassicurarvi smentite dai fatti".

La Spezia - “Molti cittadini questa mattina ci hanno segnalato diversi assembramenti e mezzi pubblici strapieni. Nonostante gli sforzi dei dirigenti scolastici, il primo giorno di scuola a Spezia ha segnato parecchie situazioni critiche che si sono create all’esterno di alcune scuole". Una ripartenza non governata dal Comune, secondo Guido Melley e Roberto Centi, del gruppo consiliare LeAli a Spezia: "Ma il sindaco non aveva promesso che tutto sarebbe andato bene? Abbiamo chiesto più volte un piano della logistica per regolare i flussi di genitori e studenti, compreso aree di sosta gratuite temporanee in Piazza Europa e nelle altre zone limitrofe alle scuole in città. Abbiamo chiesto il potenziamento di mezzi e corse per il trasporto pubblico locale. Poteva essere creata una task force di coordinamento tra Vigili Urbani, Protezione civile, Forze dell’Ordine con Comune e Prefettura per gestire al meglio la situazione. Ci aspettavamo misure serie ed efficaci, invece ci sono state solo dichiarazioni rassicurarvi smentite dai fatti". Concludono Melley e Centi, quest'ultimo fresco eletto consigliere regionale ma anche vice-preside al Liceo Scientifico "A. Pacinotti": "Bisogna cambiare passo subito, ne va della salute dei nostri ragazzi, dei cittadini. Ci vogliono uomini e mezzi ed organizzazione. Dobbiamo assolutamente garantire la ripartenza scolastica in sicurezza per tutti".

28/09/2020 16:43:27


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie