Messa dopo la scuola, 4 ottobre a prova di polemica

Passo indietro a Lerici: la funzione religiosa non sarà in orario scolastico, ma alle 17.30. 'Sconfessata' la mozione dello scorso dicembre.

Golfo dei Poeti - Nel dicembre 2015 il consigio comunale di Lerici ha approvato la mozione, firmata dall'assessore Laura Toracca e dal consigliere Manuela Mussi, dedicata alle attività scolastiche in occasione della giornata del 4 ottobre, "Giornata della Pace", legata alle figure di San Francesco e Santa Caterina. Un'approvazione che era arrivata con le astensioni dei gruppi di opposizione "Passione e competenza" e "Golfo dei poeti" nonché del capogruppo di maggioranza Claudia Gianstefani, e con il voto contrario di Andrea Ornati per "Cambiamo in Comune". Diverse sfumature di dissenso motivate non dall'afflato complessivo del documento, volto a promuovere una pacifica convivenza delle diversità e la conoscenza dell'altro, senza pregiudizi, ma dalla dichiarata intenzione di istituire "il giorno 4 ottobre di ogni anno, in orario scolastico, la Santa Messa di avvio dello stesso", come si legge nel testo approvato lo scorso dicembre. Un'infrazione rispetto ai principi della laicità, secondo i consiglieri che hanno storto il naso. E anche secondo parte della popolazione.

Adesso, a dieci mesi dalla delibera di consiglio, la giunta Paoletti ha approvato il programma del 4 ottobre. Ebbene, è un programma a prova di polemica, che di fatto va contro la mozione dicembrina. Lo si capisce al volo, scorrendo la scaletta: ore 9.30, raduno degli studenti nella Piazza antistante il palazzo municipale, per il saluto delle autorità civili e religiose e presentazione del progetto “Emporio della Solidarietà”. Ore 10 raccolta di solidarietà a favore dei bambini afflitti da povertà. Ore 11 rientro degli studenti nelle aule per approfondimenti da parte dei singoli docenti sui temi della solidarietà e della fratellanza. Conferenza per le classi terze delle scuole medie inferiori, tenuta dal Dott. Giulio Gallo, (docente esperto in Storia delle religioni, Antropologia e Scienze per la pace, la cooperazione allo sviluppo e trasformazione dei conflitti) dal titolo 'La storia delle religioni come cammino per la pace'. Ore 13 servizio di refezione scolastica con proposta di menù multietnico. Ore 15.30 conferenza aperta al pubblico, a cura del Dott. Giulio Gallo, dal titolo 'Ebraismo, Cristianesimo, Islam, pace sotto lo stesso Dio'. Ore 15.30, per i ragazzi, 'Giochi di strada', organizzati nella Piazza Rotonda Vassallo, a cura della Cooperativa Sociale 'Elleuno'. Ore 17.30 - ecco il nodo - invito del sindaco alla partecipazione alla Santa Messa nella Chiesa di San Francesco, con benedizione per l’inizio dell’anno scolastico. Messa al pomeriggio, nessuna sovrapposizione con l'orario scolastico. Funzione spostata, eventuale polverone prevenuto.


29/09/2016 17:09:30


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy