Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Gennaio - ore 15.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Malati insufficienza renale: "Accelerare con i rimborsi per gli alimenti aproteici"

Malati insufficienza renale: `Accelerare con i rimborsi per gli alimenti aproteici`

Liguria - Il consigliere regionale Gianni Pastorino (Rete a Sinistra&Libera-MENTE Liguria) ha illustrato un’interpellanza, sottoscritta anche dall’altro componente del gruppo Francesco Battistini, con la quale ha ricordato che la dieta con alimenti aproteici per insufficienza renale cronica è entrata nei LEA dal marzo 2017. Pastorino ha chiesto alla giunta per quale motivo la Regione non si è adeguata alle disposizioni governative e se intende adeguarsi attraverso la distribuzione dalle farmacie interne oppure attraverso la rimborsabilità (congruo tetto di spesa).
L’assessore alla sanità Sonia Viale ha assicurato la volontà di adempiere ai LEA e ha spiegato che si stanno individuando le modalità previste. Il percorso è stato avviato con Asl, il gruppo di lavoro sull’assistenza protesica-integrativa e i nefrologi per elaborare un protocollo sulle quantità e modalità di erogazione dei prodotti dietetici. Con i nefrologi – ha aggiunto - è stata completata l’attività per aggiornare il documento vigente sulla definizione dei criteri di erogazione. Alla luce del lavoro del gruppo tecnico e degli specialisti – ha concluso - sono in corso gli approfondimenti per definire le modalità di erogazione.

"A seguito dell’iniziativa del gruppo consiliare Rete a Sinistra / LiberaMente Liguria - ha commentato a margine Pastorino -, la Regione dovrà accelerare il meccanismo di rimborso dei prodotti aproteici per i pazienti nefropatici, affetti da insufficienza renale, sottoposti a emodialisi. Oggi ciascun malato ligure spende tra i 100 e i 120 Euro al mese in prodotti aproteici: spesa complessiva pro-capite che quindi arriva o supera i 1400 euro annui. Una cifra che per ora la Liguria non rimborsa, diversamente da altre regioni, nonostante questi alimenti siano previsti nei LEA 2017. Non solo: gli alimenti aproteici possono evitare il ricorso all’emodialisi, quindi una spesa a malato di 30-40.000 euro a carico del servizio sanitario regionale, oltre ad altri onerosi servizi che ricadono sui pazienti. Una vera e propria assurdità, che penalizza anzitutto i malati ma anche i conti della regione: con un rimborso di 1400 euro si eviterebbe una spesa pro-capite di 40.000 euro annui. Ancora una volta il metodo della prevenzione non viene assolutamente premiato e attuato. Consideriamo positivo che, dopo la nostra sollecitazione, l’assessore alla sanità abbia dovuto evidenziare i percorsi finora compiuti per il riconoscimento dei LEA. Ora c’è l’impegno a organizzare in tempi brevissimi la rimborsabilità degli alimenti aproteici. Il tavolo tecnico che deve stabilire quantitativi e limiti a paziente è stato costituito ad aprile 2017, la prima riunione è avvenuta nel luglio 2017: crediamo che 7 mesi sarebbero dovuti bastare per trovare una soluzione. Proprio per verificare l’impegno assunto quest’oggi da assessore Viale, abbiamo sottolineato che tra 40 giorni riproporremo l’interrogazione in aula fino a ottenere risposte positive".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Palladino e Mora in rampa di lancio: quale giocatore dovrebbe fare spazio in lista A?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure