Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 14 Dicembre - ore 09.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Orlando su slargo Escrivà: "Peracchini dimentica la separazione delle competenze tra Stato e Chiesa"

Il vice-segretario del Pd: "Abbiamo un sindaco quanto meno incauto nella gestione delle notizie e un Vescovo saggio".

il commento
Orlando su slargo Escrivà: "Peracchini dimentica la separazione delle competenze tra Stato e Chiesa"

La Spezia - Dell'ormai famosa intitolazione dello slargo Josemaría Escrivá de Balaguer, fondatore dell'Opus Dei e figura fortemente divisiva, si è scritto parecchio. Le opposizioni sono trasecolate di fronte alla volontà del sindaco Peracchini di portare fino in fondo la sua volontà e la Diocesi spezzina si è premurata di puntualizzare di non essere stata coinvolta se non per la cerrimonia ufficiale di intitolazione. Se ne tornerà a parlare a lungo anche nel prossimo consiglio comunale, in programma lunedì 4 novembre, ma intanto anche l'onorevole Andrea Orlando ha deciso di commentare la vicenda: "Anche condividendo l’opportunità della scelta, ci sarebbe da chiedersi se non ci siano altre lacune da colmare nella toponomastica spezzina: mancano luoghi che ricordino le vittime del terrorismo politico, della mafia e nell’ambito della stessa religiosità, personalità di grande rilievo come Giovanni Paolo II non trovano alcun riscontro. A me però ha particolarmente colpito la dichiarazione addotta a giustificazione della scelta, secondo la quale in proposito si sarebbe chiesto il parere alla curia, immagino per competenza. A chi chiedere lumi se si dovesse decidere di intitolare una strada a Gandhi? E quale tra molti partiti sorti dalla diaspora comunista per una piazza a Berlinguer? Ma così si potrebbe dire per Nenni e i socialisti o Sturzo e i democristiani. E per Neruda a quale università cilena? E nel caso di Kennedy a chi rivolgersi? A Washington? Potremmo proseguire con un certo ed economico divertimento o riconoscendo lo sprezzo del ridicolo di chi si è avventurato per questa improbabile giustificazione se la vicenda non avesse un risvolto serio".
Continua il vice-segretario del Pd: "La separazione tra competenze tra Stato e Chiesa è stata oggetto di una plurisecolare contesa risolta definendo precisi confini. Deve aver pensato a questo la Curia spezzina quando ha smentito di aver dato alcun parere in merito. Abbiamo un sindaco quanto meno incauto nella gestione delle notizie e un Vescovo saggio. Questa piccola storia ci dice questo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News