Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Agosto - ore 18.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Litigano in strada con un tubo di metallo, paura nell'Umbertino | Video

Gli agenti della Polizia locale hanno fermato due uomini, già noti alle forze dell'ordine, poi denunciati per evasione dai domiciliari e possesso di oggetti atti a offendere.

doppio intervento nel pomeriggio
Litigano in strada con un tubo di metallo, paura nell'Umbertino

La Spezia - Una lite con un ferro tubo utilizzato come arma, preso da un cantiere e finita con due denunce ieri nell'Umbertino. I fatti risalgono al tardo pomeriggio di ieri quando due spezzini 35enni sono venuti alle mani per futili motivi e il tempestivo intervento della Polizia municipale, a più riprese, ha messo la parola fine alle preoccupazioni dei numerosi testimoni presenti in zona.
La lite tra i due è cominciata poco dopo le 18.30 quando hanno cominciato a discutere e uno dei due contendenti ha strappato una bottiglia di mano all'altro cercando di colpirlo. I due sono stati separati dagli agenti presenti sul posto impegnati nei controlli di routine e si sono allontanati.
Alle 20 circa però i due, già noti alle forze dell'ordine, si sono riavvicinati e hanno ricominciato a bisticciare animatamente. Come se non bastasse uno dei litiganti si è impossessato di un tubo in ferro che ha utilizzato per colpire l'altro. Anche in questo caso è stata la Municipale a fermarli mentre nella piazza molti testimoni si erano già allarmati e impauriti per la ripresa della violenta lite. I due uomini, spezzini di 35 anni, sono stati bloccati definitivamente e sono scattate le denunce per entrambi.
L'uomo in possesso del tubo è stato denunciato per possesso di oggetti atti a offendere, l'altro è stato deferito perché è emerso che era evaso dagli arresti domiciliari che avrebbe dovuto scontare a casa della compagna. Quest'ultimo verrà segnalato anche alla questura per possibili e ulteriori restringimenti della libertà personale. Il tubo utilizzato per il tentativo di aggressione è stato sequestrato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Video

27/05/2020 - Ospedale Felettino e Immuni, il punto del presidente Toti


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY











Covid-19, cosa ti aspetti nei prossimi mesi?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News