Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 26 Maggio - ore 10.01

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Rincari in bolletta: in Liguria +11% per le tariffe della luce

Rincari in bolletta: in Liguria +11% per le tariffe della luce

- La Liguria è la regione del Nord Italia con i consumi più bassi in assoluto. Secondo i dati riportati dall’Istat, le famiglie liguri continuano ad arrancare: sebbene i consumi risultino in ascesa, infatti, tale crescita appare piuttosto lenta. A confermarlo è il valore della spesa media mensile per ogni nucleo familiare, pari a circa 2.450 euro, appena sotto la media nazionale (2.564 euro circa). Tra le voci di spesa più elevate troviamo quella dei beni e servizi di prima necessità, che comprende quindi i costi relativi alla casa e alle utenze (elettricità, acqua, gas, ecc) e rappresenta il 38,2% delle spese totali. Come se non bastasse, nel 2018 è stato registrato un incremento delle spese relative all’energia elettrica, che non è stato di certo d’aiuto per le famiglie liguri.

Gli aumenti del 2018
L’anno da poco trascorso ha peggiorato ulteriormente i bilanci delle famiglie italiane, in particolare quelle liguri. Anche il Codacons, infatti, ha portato avanti uno studio in Liguria riguardo ai costi maggiori di luce e gas, in particolare, che hanno caratterizzato tutto il 2018, lanciando anche la campagna “Stop rincari energia” per andare incontro alle famiglie della regione. Le tariffe dell’elettricità, nello specifico, hanno fatto registrare un aumento dell’11,2% rispetto al 2017, con una spesa totale annua di circa 19,9 milioni di euro. Inoltre, la situazione futura non è affatto rassicurante: anche per il 2019, infatti, sono previsti ulteriori rincari dovuti soprattutto alle quotazioni del petrolio in ascesa.

Come tagliare i consumi
Data la situazione attuale, l’unica via praticabile per arrivare a un risparmio consistente in bolletta consiste nel ridurre il più possibile i consumi in casa, in modo da abbassarne i relativi costi. A questo scopo, soprattutto per quanto riguarda l’elettricità, è bene valutare prima di tutto le tariffe dei vari fornitori disponibili. Se le tariffe di base sono elevate, infatti, anche dei consumi minimi e oculati porteranno ad avere bollette salate. Inoltre è bene essere a conoscenza del fatto che è possibile risparmiare con le migliori offerte luce su Facile.it, selezionando quelle più consone alle proprie esigenze. Detto questo, è necessario ribadire l’importanza dell’uso virtuoso degli elettrodomestici in casa. Parliamo in particolare di elettrodomestici come il frigorifero e la lavatrice, ad esempio, che, insieme al forno, rappresentano le fonti di consumo più notevoli in un’abitazione. Per limitare le spese sarà doveroso investire sempre su dispositivi al passo coi tempi, ottimizzati e progettati proprio per svolgere le loro funzioni nel modo meno inquinante e costoso possibile. Stesso discorso per le lampadine: meglio investire in quelle a risparmio energetico e preferire ad esempio le luci LED alle lampadine tradizionali; la spesa iniziale verrà ripagata dal risparmio a medio e lungo termine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News