Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Novembre - ore 21.46

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Terza Toscana, primi ingaggi per la nuova Villafranchese

Conferme e nuovi arrivi per i giallo neri Diesse Valerio Giacopielli: nuovo progetto con giocatori del territorio. Anche il neo presidente in campo

Terza Toscana, primi ingaggi per la nuova Villafranchese

Villafranca in Lunigiana - E’ partita la nuova stagione della Villafranchese, compagine sita nel cuore della Lunigiana che parteciperà al campionato di terza categoria, dirigenti e gran parte di giocatori dell’ex Filvilla iniziano l’ennesima “scommessa” calcistica a Villafranca connesso al fiorente settore giovanile giallo nero. Il nome Villafranchese non è nuovo alla piazza del calcio ricorda di aver scritto molte pagine del calcio genuino in terra di Lunigiana, in particolar modo di aver formato e sfornato diversi guiocatori che hanno calcato il professionismo. Le nuove “vespe” sono intenzionate a pungere ancora, una radicale “rifondazione” societaria e perché no anche tecnica sono le nuove credenziali per dare continuità “pallonara” nella Città di Villafranca. Varata la nuova dirigenza con le cariche principali quali Diego Giacopinelli presidente del club, nonché esperto centrocampista in arrivo dallo Zeri, Vice Fabrizio Gneri, alla segreteria lo storico segretario Aldo Cerioli,Amministrazione e bilancio Giada Ricci, Marketing e Comunicazioni Matteo Martini. Fanno parte del gruppo dei consiglieri Chiara Peccia, Gianfranco Armanetti, Denise Biancardi e Oscar Romiti, responsabile del magazzino e inossidabile accompagnatrice Maria Pecci, per la struttura del Bottero consolidata la fattiva coppia Fabiano e Marino Lazzeri. Per il settore giovanile e scuola calcio rimangono i punti fermi come Davide Liccia e Alberto Biancardi responsabili nonché storici fondatori del settore. Per la conduzione tecnica della prima squadra riconfermato il tecnico Andrea Albareni, dopo un breve esilio di due anni trascorsi a Monti e Compiano in Emilia Romagna dalla scorsa stagione è “ritornato” quale instancabile condottiero dei giallo neri.
Tornando alla nuova squadra è doveroso menzionare chi è rimasto di casa al “Bottero”, l’elenco dei riconfermati inizia dall’icona del calcio lunigianese l’intramontabile Luca Caldi, la pedina del reparto difensivo Vincenzo Mandaliti, il jolly Jacopo Ginesi, Giacomo Cervara, Pierre Paolo Antoniotti e Davide Trevisan. Per quanto concerne i nuovi arrivati l’operativo diesse Valerio Giacopinelli ritornato in sella al club villafranchese dopo qualche stagione di “pausa” ha riportato in via delle Piscine i fratelli Luca (ex Filattierese) e Riccardo Caroli, il portiere Nicolò Negrari gradito ritorno(dal Corsanico, dove ha contribuito al salto di categoria), i difernsori Davide Venuti e Elia Pucci quest’ultimo dai cugini dello Zeri. Dal Monti il centrocampista Matteo Giubbani, sempre nel reparto di centrocampo Diego Giacopinelli (Zeri) e Fabio Chelotti dal Monzone, dal Barbarasco Thomas Gabrielli e infine i due giovani (classe 2000)Alessio Trapani e Alessio Petriccioli entrambi dalla Pontremolese. All’attuale rosa il club giallo nero a completamento dell’organico “mancano” alcuni pedine nei ruoli determinanti come un altro portiere, un centrale di difesa, un centrocampista e due attaccanti.
“Gli obiettivi della Villafranchese – associa il neo D.S. Giacopinelli - sono quelle di costruire una squadra che ben figuri anche in terza, dove il livello tecnico in questi ultimi tornei si è notevolmente alzato,cercheremo di completare la rosa nei tempi giusti, il mercato chiuderà a metà settembre, quindi c’è tutto il tempo per ritoccare ma sopratutto rinforzare l’attuale team. Dare “battaglia” alle avversarie che da quanto si sente e si legge si sono considerevolmente attrezzate. Il nostro progetto stilato in prospettiva non dimentichiamolo è quello di inserire possibilmente giocatori del nostro territorio che ne è ricco, dove alcune trattative sono ancora in piedi, infine riportare allo stadio principalmente i tifosi e sportivi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News