Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Maggio - ore 00.24

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Veratti e Neri, primo sorriso per la Fezzanese

La squadra di Plicanti bagna l'esordio stagionale al "Miro Luperi" con una vittoria battendo il Ligorna. Per il bomber 4° centro in tre partite ufficiali, per il giovane centrocampista splendido gol vittoria. Tanti applausi per De Martino al rientro.

Veratti e Neri, primo sorriso per la Fezzanese

Sarzana - Esordio casalingo per la Fezzanese nel secondo torneo di Serie D consecutivo della sua storia ed al “Miro Luperi” ecco arrivare quel Ligorna già battuto fuori casa nel turno preliminare di Coppa Italia con un netto 0 – 3, ma sicuramente formazione da non sottovalutare dopo la vittoria all’esordio sul Real Forte Querceta. Sfida amarcord per i due tecnici con Plicanti ex allenatore di quella Sarzanese il cui fulcro del centrocampo era proprio quel Gabriele Sabatini attuale allenatore della formazione genovese. I due sono anche accomunati dal dolce ricordo della vittoria di misura nel derby contro lo Spezia Calcio in un "Miro Luperi" gremito proprio grazie ad un calcio di punizione dell'allora capitano rossonero deviato da Imburgia. Rispetto a Grosseto qualche cambio nell’undici di partenza della Fezzanese con Lamioni titolare in attacco al fianco di Veratti e capitan Baudi e Frateschi, recuperato dopo un mese di stop per infortunio, che parte nei tre di centrocampo. Out lo squalificato Ferri, oltre a Grasselli e Faye Balla. Ospiti che rispetto alla partita di Coppa recuperano Napello in difesa, Crafa a centrocampo e Vassallo che parte però dalla panchina ed a cui viene preferito Rebecca nel tridente con Chiarabini e De Persiis. Out gli infortunati Valenti e Baudo. Inizia la partita e sono i ragazzi in maglia Verde a sembrare più propositivi fin dalle prime battute. Al 3° uno due sulla sinistra Pondaco – Cito con il terzino che serve Baudi al limite traversone basso a centro area a liberare Veratti, anticipato al momento del tiro da un ottimo intervento di Napello. E’ il preludio al gol perché già ll’8° la Fezzanese la sblocca: gran numero sulla sinistra di Baudi che danza sul pallone per liberarsi di due avversari, servizio sulla corsia per Pondaco, uno sguardo al centro ed ecco immediato il cross calibrato con il mancino sul quale Veratti sovrasta Napello di testa (nella foto di Stefano Stradini, N.d.r.) ed insacca in rete all’angolino basso. Gol N°4 in tre presenze, tra coppa e campionato, per il bomber classe ’93 formatosi nelle giovanili del Bologna che indica il compagno ringraziandolo per il perfetto cross. E’ passato un giro di lancette dopo il quarto d’ora e la Fezzanese è ancora pericolosa: Frateschi serve in verticale Lamioni sull’out corto di sinistra dell’area di rigore, l’attaccante in maglia verde rientra sul mancino e scarica una botta potente su cui Pulidori non è perfetto facendosi scappare il pallone, ma poi ritrovandolo prima che questo finisca in angolo. Al 21° si vede il Ligorna con De Persiis che va via a Bertagna sulla sinistra, entra in area e crossa per il rimorchio di un compagno, ma Viscardi esce bene e spazza anticipando la conclusione del giocatore di mister Sabatini. Il N°11 in maglia gialla poco dopo prova allora a fare tutto da solo, ma la sua conclusione dal limite risulta altissima sopra la traversa. Al 28° raddoppia la Fezzanese con uno splendido gol del giovane Neri: azione manovrata con Lamioni che serve Cito, palla in verticale per Baudi che con un delicato tocco all’indietro serve al limite il giovane centrocampista ex Ortonovo che di prima intenzione esplode una botta potentissima che si infila a fil di palo. Dopo l’esordio di domenica scorsa al “Carlo Zecchini” il debutto in casa è bagnato con un gol da incorniciare, il primo in Serie D per il classe ’97 sommerso dall’abbraccio dei compagni. Al 39° rimette il naso avanti il Ligorna e sempre con il giovane De Persiis che punta sulla sinistra Bertagna rientra sul destro al limite dell’area e conclude, ma il tiro è centrale e non crea problemi ad Otranto Godano che controlla in sicurezza. Poco dopo ci prova Cito, risultato identico con Pulidori che controlla facile centrale. Al 44° ingenuità di Viscardi che si appoggia su Rebecca in area il quale cade a terra e l’arbitro indica il dischetto del rigore ammonendo anche il difensore di casa. Dagli undici metri Chiarabini con il sinistro spiazza Otranto Godano insaccando all’angoletto basso. Secondo gol sempre dagli undici metri in questa stagione per l’ex Lavagnese. E’ l’azione su cui finisce un primo tempo che ha visto la Fezzanese condurre le danze del gioco per lunghi tratti, ma una piccola ingenuità nel finale di tempo ha permesso agli ospiti di riaprire la gara. Il Ligorna che ritorna in campo, rinfrancato dal gol, sembra nettamente più propositivo in zona offensiva, anche se un paio di tentativi degli ospiti non centrano lo specchio della porta, mentre la Fezzanese tenta di pungere in ripartenza come al 54° quando Lamioni da sinistra taglia tutto il campo servendo a destra uno splendido pallone a Baudi, il capitano entra in area e rientra sul sinistro saltando netto Canessa, anticipa la scivolata di Napello, ma la sua conclusione a botta sicura è deviata in angolo da Pulidori con un’ottima parata. Al 60°, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dalla destra, Napello sovrasta gli avversari di testa e impatta il pallone, mandando però sul fondo. Grande occasione per il pareggio avversario se il pallone fosse stato nello specchio. Subito dopo primo cambio della partita con il rientrante Lorieri che prende il posto di Lamioni in attacco. Nei primi venti minuti della ripresa è la squadra di Sabatini a prendere il pallino del gioco con la squadra di Genova che cerca di allargare il gioco sulle corsie per far aprire la retroguardia spezzina. Otranto Godano è comunque attento su un paio di cross che piovono in area facendo sempre suo il pallone, per il resto gli ospiti mancano di concretezza nella finalizzazione della manovra. Al 67° dentro lo spezzino Bolla tra gli ospiti al posto di Brizzi. Poco dopo scroscio di applausi della tribuna del “Miro Luperi” per il rientro in campo dopo un'assenza di cinque mesi per la frattura al perone, e successive due operazioni, di De Martino che a centrocampo prende il posto di Frateschi. All’81° grandissima azione sulla destra di Bertagna che salta due uomini, arriva sul fondo e crossa al centro, pallone toccato per Veratti che tira, sfera ribattuta e raccolta da Lorieri il cui sinistro finisce però sul fondo. Subito dopo la squadra di Plicanti recupera il pallone e si lancia in ripartenza, palla da Baudi a Lorieri che calcia di potenza con il mancino colpendo la parte esterna della rete. Dopo un salvataggio di testa di De Martino su un pallone che poteva diventare molto pericoloso dopo un’uscita dell’estremo difensore di casa a seguito di una giocata di Chiarabini, al 91° ancora al tiro Lorieri che dal limite si gira bene e con un rasoterra impegna Pulidori in presa bassa. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro fischia tre volte decretando la vittoria della squadra di mister Plicanti, la prima in questa seconda stagione della Fezzanese in Serie D. Una vittoria che appare meritata per quanto visto in campo. Bello a fine partita il saluto e l’abbraccio tra i due tecnici amici/avversari quest’oggi. Tornando alla gara ottima la prima frazione della squadra Verde se si eccettua l’ingenuità che riapre la partita sul calcio di rigore. Nella ripresa parte meglio la formazione di Sabatini che non riesce però a concretizzare il maggior possesso palla con azioni veramente pericolose, anzi è la Fezzanese a fallire in ripartenza tre occasioni per chiudere definitivamente il match. Grande partita per il bomber locale Veratti che oltre a realizzare il primo gol è punto di riferimento per il reparto avanzato e macina chilometri, molto bene anche Baudi e Neri. Convincono le prove di Lamioni e Pondaco. Nel Ligorna tra i migliori Chiarabini e soprattutto il giovane De Persiis.

Tabellino

Fezzanese - Ligorna 2-1
Marcatori: 8° Veratti (F), 28° Neri (F), 44° [Rig.] Chiarabini (L)

Note: ammoniti Viscardi (F), Schiattarella (F), Neri (F) e Baudi (F) per comportamento non regolamentare, angoli 6 – 3 per la Fezzanese, recuperi 1’ e 4’, spettatori 250 circa.

Fezzanese: Otranto Godano, Bertagna, Pondaco, Viscardi, Schiattarella, Neri (85° Maini), Cito, Frateschi (70° De Martino), Veratti, Baudi, Lamioni (61° Lorieri). All. Plicanti
A disp.: Saluzzo, Delvigo, Nardi, Fiocchi A., Russo, Cragno.

Ligorna: Pulidori, Brizzi (67° Bolla), Canessa, Crafa, Gallotti, Napello, Zunino, Panepito, Rebecca (74° Vassallo), Chiarabini, De Persiis. All. Sabatini
A disp.: Balistreri, Ramella, Nardo, Barcella, Gambarelli, Marconi, Perdelli.

Arbitro: Sig. Simone Galipò di Firenze
Assistente N°1: Sig. Marco Abatantuono di Firenze
Assistente N°2: Sig. Santino Spina di Palermo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure