Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Dicembre - ore 08.57

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pari amarissimo per la Fezzanese al "Riboli"

La squadra di Sabatini dal 30' in poi domina praticamente la sfida andando in vantaggio con un rigore di Baudi e sprecando molte occasioni per raddoppiare. Annullato un gol a Diallò. Nel finale la Lavagnese trova il pari: Greci inoperoso

Pari amarissimo per la Fezzanese al "Riboli"

Lavagna - Anticipo di campionato per la XIV giornata del Girone E di Serie D dove al "Riboli" si incrociano i padroni di casa della Lavagnese e gli ospiti della Fezzanese. Match già andato in scena al "Miro Luperi" in Coppa Italia con un pirotecnico pareggio per 3 - 3 con grande rimonta degli spezzini dal passivo di 0 - 3 per poi venire eliminati ai calci di rigore dai bianconeri. L'anticipo reso necessario per via del turno infrasettimanale di mercoledì prossimo che vedrà ancora la compagine spezzina impegnata in una difficile trasferta in casa del Savona terza forza del torneo.

Le scelte dei mister: Sabatini recupera Scotti e Gavini in campo dal 1' minuto in vece di Marcellusi e Lapperier, per il resto è la solita formazione che ha impattato destando buona impressione contro il Ligorna con l'attacco affidato a Diallò sostenuto da capitan Baudi e l'ex di turno Bruzzi. In panchina i neo acquisti Mitta e Vatteroni, quest'ultimo classe '99 prelevato dalla Massese ex Settore Giovanile dello Spezia Calcio, e un Monacizzo non ancora pronto per tornare in campo. Out Cantatore, Terminello, Bertora e Rrokaj. Mister Tabbiani, dopo il pari in casa del Savona, recupera il perno della propria mediana Fonjock che prende il posto dell'indisponibile Basso assente così come Tos, Cirrincione, Ferrante, lo spezzino Purro e Bonaventura. Per il resto è la stesso undici di partenza visto contro gli "Striscioni" con l'attacco affidato ad Oneto supportato da Corsini e Gnecchi.

Primo tempo: - Registriamo la prima azione degna di nota al 7° minuto: Oneto parte pericolosamente in ripartenza, ma Zavatto è provvidenziale nella chiusura e l'azione dei padroni di casa sfuma in un nulla di fatto. Al 18° pregevole lo spunto di Corsini che va via sulla corsia di sinistra, converge, ma calcia a lato dal limite dell'area. Inizio di partita in cui è la Lavagnese a mantenere le redini del gioco. Al 25° Vinasi scende a destra e crossa per Oneto che anticipa la difesa ospite, ma calcia alto sopra la traversa. Alla mezzora si vede la Fezzanese e lo fa in modo perfetto: palla filtrante di Bruzzi che serve sullo scatto Cherif Diallò che supera Caruso, ma l'arbitro annulla su segnalazione del guardalinee per sospetta posizione di fuorigioco. Passano tre minuti e ancora Cherif Diallò si muove sulla destra e crossa teso in area di rigore, Queirolo tocca con il braccio e per l'arbitro ci sono gli estremi per concedere la massima punizione. Dal dischetto Capitan Baudi è infallibile e supera Caruso portando in vantaggio la Fezzanese. Prima frazione che si chiude così senza recupero.

Ripresa: All'intervallo Tabbiani opera subito due cambi sostituendo Alluci e Gnecchi con Romanengo e Di Pietro, ma è sempre la squadra ospite a farsi pericolosissima già al 49° sfiorando il raddoppio quando Grasselli libera a due passi dalla porta Cherif Diallò che dovrebbe solo insaccare, ma è provvidenziale l'anticipo di capitan Avellino che spazza salvando i suoi. Al 54° azione che si ripete quasi in fotocopia: Grasselli va via in ripartenza sulla corsia di competenza e crossa al centro per lo smarcato Cherif Diallò, ma Caruso esce e fa suo il pallone salvando la propria porta. All'ora di gioco si rivede la Lavagnese con il bel traversone di Corsini per lo smarcato Romanengo che calcia malamente sciupando da buona posizione. Al 70° Cherif Diallò si lancia in una pericolosa ripartenza, ma Caruso esce con i giusti tempi e anticipa l'attaccante ospite. Due minuti dopo bello lo spunto Di Pietro che conclude di poco alto sulla traversa. Al 74° sugli scudi un miracoloso Caruso che con una doppia grandissima parata evita il raddoppio della Fezzanese: prima respinge una conclusione di Cherif Diallò, andato via sulla corsia di sinistra, e poi si supera sulla ribattuta effettuata con una spettacolare rovesciata di capitan Baudi. "Verdi" che premono, ma non trovano il raddoppio. Al 79° ancora un bello spunto in velocità dello scatenato Cherif Diallò, ma la sua conclusione è respinta con il corpo da Queirolo. All'82° Di Pietro manca la deviazione da sottomisura su assist di Oneto, ma lo stesso Di Pietro si rifà all'84° insaccando il pareggio con una girata vincente su assist di Conti. Al 93° Lavagnese in inferiorità numerica per l'espulsione per doppia ammonizione di Casagrande, ma non succederà più niente e la sfida si conclude con il punteggio di parità per 1 - 1.

Conclusioni: Due punti persi per la Fezzanese che, dalla mezzora del primo tempo, domina per lunghi tratti la partita avendo molte occasioni per raddoppiare e non riuscendoci un po' per imprecisione e un po' per bravura degli avversari. Così nel finale la squadra di Sabatini viene colpita dal gol del pareggio della Lavagnese, un pareggio amarissimo pensando alla buona prestazione offerta e vittoria che sfuma ancora mancando oramai da ben nove giornate. Il portiere ospite Greci praticamente inoperoso per tutta la partita a differenza del suo collega Caruso distintosi per ottimi interventi salva risultato.

Tabellino

Lavagnese - Fezzanese 1 - 1
Marcatore: 34° [Rig.] Baudi (F), 84° Di Pietro (L)

Note: al 93° espulso Casagrande (L) per doppia ammonizione, ammoniti Gavini (F), Fonjock (L), Casagrande (L), angoli 3 - 2, recuperi 0' e 4.

Lavagnese: Caruso, Vinasi, Casagrande, Avellino, Fonjock, Queirolo, Corsini, Alluci (46° Romanengo), Oneto, Conti, Gnecchi (46° Di Pietro). All. Tabbiani
A disp.: Nassano, Bacigalupo, Ferrante, Ranieri, Binaj, Orlando.

Fezzanese: Greci, Gavini (87° Coppola), Angelotti, Zavatto, Cecchetti (87° Marcellusi), De Martino, Grasselli, Scotti (64° Zappelli), Cherif Diallò, Baudi (81° Mitta), Bruzzi. All. Sabatini
A disp.: Gavellotti, Lapperier, Stella, Monacizzo, Vatteroni.

Arbitro: Sig. Domenico Mirabella di Napoli
Assistenti: Sig. Michele Piatti di Como e Sig. Manuel Marchese di Pavia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News