Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Ottobre - ore 09.12

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Murano tris al "Luperi" ed il Savona cala il poker

Fezzanese in partita solo nei primi 45' minuti, ma pesano due gravi errori arbitrali. Un rigore non concesso su Cragno e soprattutto la mancata espulsione di Ferrando per una manata al volto a Baudi a palla lontana. Nella ripresa il Savona dilaga.

Murano tris al `Luperi` ed il Savona cala il poker

Sarzana - Per la settima giornata del torneo di Serie D arriva al “Miro Luperi” di Sarzana il blasonato Savona formazione appena retrocessa dalla Lega Pro. Gli “Striscioni” sono squadra composta da tanti giocatori ex professionisti che non fa mistero di puntare al ritorno immediato nella categoria da cui proviene. Formazioni rivoluzionate per entrambi gli allenatori dopo le sconfitte patite nell’ultimo turno. Plicanti, privo di Faye Balla e di Grasselli e con Veratti in panchina non al meglio, rilancia dal 1° minuto i rientranti Bertagna, Neri e Frateschi, arretra in difesa De Martino e consegna la maglia da centravanti a capitan Lorieri con il recuperato Cragno. Gli ospiti schierano dal primo minuto i neo acquisti, ex professionisti, Pasqualini e Carta con Ferrando a guidare la difesa, in attacco Murano coadiuvato da Nappello. Per bomber Amirante prima convocazione partendo però dalla panchina. Al 5° la prima emozione è di marca Fezzanese che si conquista un angolo battuto da Baudi con Viscardi che stacca bene, ma spedisce sul fondo. Al 10° Otranto Godano neutralizza una punizione di Nappello e rilancia subito servendo Baudi che è steso al limite, ma incredibilmente ammonito per una presunta simulazione. Prima svista e giallo pensate in quanto il fantasista era diffidato e salterà quindi la trasferta in casa della capolista Montecatini. All’11° la partita si sblocca grazie allo spunto personale di Murano che riceve palla al limite da Nappello, in velocità supera De Martino incuneandosi nelle maglie della difesa avversaria, penetra in area e con un diagonale destro incrocia imparabilmente sul secondo palo mandando la palla all'angolino basso. E’ l’inizio dello show personale del rapidissimo centravanti avversario. Si prosegue ed al 23° Baudi è colpito durissimo rimane a terra, ma l’arbitro fa proseguire. Il giocatore non si rialza e gli avversari buttano fuori il pallone per far intervenire i sanitari. Subito dopo Murano si lascia cadere nell’area spezzina, ma l’arbitro questa volta non ammonisce come nel caso di Baudi e fa proseguire il gioco: due pesi, due misure nel giudizio finora. Al 27° in ripartenza chiara occasione per la Fezzanese: da Baudi a Cragno che apre a destra per Lorieri che entra in area e allarga ancora per Baudi sulla corsia opposta, tocco indietro per Cito che conclude, sfera intercettata da Cragno a tu per tu con Prisco, l’ex Livorno è trattenuto per la maglia in maniera netta da Ymeri e calcia scivolando dal cuore dell'area piccola, ma il portiere respinge di piede salvando i suoi. Evidente il fallo da rigore non assegnato dall'arbitro (nella foto di Stefano Stradini. N.d.r.) che sarebbe costato anche il rosso ad Ymeri. Al 33° vicinissimo al raddoppio il Savona e sempre con un’azione personale dei suoi quando Nappello parte palla al piede dalla trequarti, salta De Martino, entra in area e salta anche Otranto Godano proteso in uscita, ma al momento del tiro Bertagna lo contrasta ed il giocatore conclude incredibilmente sul fondo. Passano due giri di lancette ed una conclusione dalla distanza di Nappello viene fortuitamente deviata con la schiena da Murano, il pallone cambia traiettoria, ma è bravissimo Otranto Godano con un gran colpo di reni a deviare sopra la traversa in calcio d’angolo. Al 39° si rivede la Fezzanese con il taglio da destra a sinistra di Bertagna a servire Cragno che in area prova il destro secco, pallone respinto con il corpo da un difensore ospite. Montano invece fortissime e giustificate le proteste dei locali al 45° quando è clamoroso l’errore dell’arbitro: Baudi riceva una manata in faccia da Ferrando a palla lontana e rimane dolorante a terra, ma il Sig. Arace non prende provvedimenti. Anzi, allontana su segnalazione del guardalinee l’accompagnatore locale Scarafile. Neanche il tempo di rientrare dagli spogliatoi che il Savona raddoppia: punizione dalla destra respinta corta di testa da Viscardi, sul pallone si avventa il liberissimo Nappello che scocca un tiro sul quale Otranto Godano tocca, ma non basta e la sfera si insacca imparabilmente. Un film già visto come quello della scorsa partita contro il Recco e tutto si fa in salita per i "Verdi". Al 52° Lorieri steso al limite e sulla successiva punizione ci vuole un miracolo di Prisco per deviare lateralmente la sfera calciata da Baudi. Passano due giri di lancette ed è invece micidiale la ripartenza del Savona che con un lancio di Carta dai 40 metri serve sulla corsa Murano che supera in maniera bruciante Viscardi, si presenta davanti ad Otranto Godano proteso in uscita e lo batte con un morbido tocco sotto. Veramente un gran bel gol per gli ospiti e partita in ghiaccio. Al 58° potrebbe provare a riaprila la Fezzanese quando Lorieri serve con un bel tocco sotto Baudi che, a tu per tu con Prisco, spara incredibilmente addosso al portiere che si salva respingendo. Al 65° poker del Savona ancora con il solito “modus operandi”: palla lunga di Nappello a servire in velocità lo scatenato Murano che brucia ancora la retroguardia di casa ed insacca a tu per tu con un incolpevole Otranto Godano. “Hattrick” per lo scatenato N°9 ospite che se giocasse in Inghilterra gli varrebbe la consegna del pallone odierno. A seguire occasione per Ferri, ma il suo destro incrociato sibila vicino alla base del palo ed esce sul fondo. Al 72° è grave l’errore della difesa del Savona che serve inavvertitamente il neo entrato Veratti che si divora però una chiara occasione da gol calciando prima su un difensore che respinge e poi sul fondo. In pratica la partita finisce qui dato che non succede più niente di rilevante. Successo meritato per quanto visto in campo per la squadra di Siciliano che è micidiale nelle azioni di ripartenza con un Murano scatenato ed imprendibile per la retroguardia spezzina. Il gol in avvio di ripresa subito a freddo incide sul prosieguo di partita della Fezzanese che nel secondo tempo fatica in maniera evidente. Di contro sicuramente pesano in maniera determinante la mancata concessione del rigore su Cragno e la mancata espulsione di Ferrando al 45° del primo tempo per una manata a gioco fermo rifilata a Baudi quando il risultato era ancora in bilico. Grave in questo caso la doppia svista dell’arbitro. I migliori: Murano imprendibile e decisivo che con la tripletta di oggi sale a quota 7 gol in 7 partite e Napello che si fa notare per due passaggi vincenti ed una rete. Nella Fezzanese poche luci e tante ombre, ma il migliore è sicuramente Cragno. Da sottolineare anche la positiva prova di capitan Lorieri l'ultimo ad arrendersi finchè rimane in campo ed a mostrare a 41 anni la solita indomabile voglia di lottare su ogni pallone.

Tabellino

Fezzanese – Savona
Marcatori: 11°, 54° e 65° Murano (S), 47° Nappello (S)

Note: al 45° allontanto Scarafile (F) per proteste, ammonito Baudi (F) per simulazione e Bagni (S) per comportamento non regolamentare, angoli 3 - 2 per la Fezzanese, spettatori 350 circa.

Fezzanese: Otranto Godano, Bertagna, Pondaco, Viscardi, De Martino, Neri, Frateschi (73° Russo), Cito (53° Ferri), Lorieri (60° Veratti), Baudi, Cragno. All. Plicanti
A disp.: Saluzzo, Coppola, Delvigo, Schiattarella, Lamioni, Cupini.

Savona: Prisco, Mariotti, Pasqualini, Ymeri, Ferrando (73° Vinasi), Bagni, Carta, Gallo (83° Scienza), Murano (77° Amirante), Nappello, Di Simone. All. Siciliano
A disp.: Miraglia, Pare, Damiani, Boggian, Scienza, Groppo.

Arbitro: Sig. Mario Davide Arace di Lugo di Romagna
Assistente N°1: Sig. Stefano Lenza di Firenza
Assistente N°2: Sig. Angelo Vannini di Siena

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure