Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 19.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lavagnese rimontata da Borgobello e Cauz

Continua il momento d'oro del Real Forte Querceta al 13° risultato utile consecutivo e ora terzo a quattro punti dalla capolista. Primo tempo meglio il Forte, poi ad inizio ripresa passano gli ospiti. Decisivo l'ingresso di Vignali e Posenato

Lavagnese rimontata da Borgobello e Cauz

Forte dei Marmi - Il Real Forte Querceta vola al "Necchi Balloni" e a farne le spese è una Lavagnese che era comunque riuscita a mettere in difficoltà la corazzata di mister Buglio passando addirittura in vantaggio ad inizio ripresa. La vittoria della squadra di casa matura nel quarto d'ora finale quando le reti di Borgobello e Cauz, promesso sposo del Parma, ribaltano la seconda marcatura consecutiva di Placido la scorsa domenica decisivo nel derby contro il Sestri Levante. Il mister locale Buglio si affida alla sua difesa tipo con Mastino e Cauz sulle corsie e Gentili e Tognarelli al centro. Regia affidata a Biagini, parte dal 1' minuto l'ex Fezzanese Cito, mentre in avanti il tandem Falchini - Ferretti. Partono dalla panchina Aliboni e Chianese. Il tecnico Venuti ritrova Fonjock in mediana e può schierare per la prima volta in attacco il fortissimo fantasista Addiego Mobilio prelevato dal Cuneo. La prima frazione è all'insegna di un certo equilibrio. L’unico tiro pericoloso per gli ospiti è di Frugoli alla mezzora con la sfera che passa vicino al palo difeso da Fontana, anche se al dire il vero ci provava anche Placido su punizione. I locali in precedenza avevano tentato la via della rete con un tiro sbagliato di Falchini su cui Ferretti non riusciva ad intervenire e con lo spezzino Cito, lanciato a rete, ma fermato in posizione di fuorigioco alquanto dubbio. Poco altro da segnalare se non l'espulsione di mister Venuti che eccedeva nelle proteste.
La ripresa si apre con la rete del vantaggio ospite con Placido che risolve una mischia forsennata trovando il varco giusto per portare avanti i bianconeri. Mazzata per i locali che rischiano di subire il raddoppio quando un errore di capitan Biagini mette in movimento Frugoli, Fontana è attento e anticipa l'attaccante ex Massese, Varesina e Pisa. La gara sembra in mano ai liguri, ma Buglio estrae dalla panchina gli assi pigliatutto e con due cambi ribalta la partita. Dentro quindi Vignali e, soprattutto, Posenato, italo colombiano, classe 1999, esterno arrivato da un paio di settimane dalla Primavera dello Spezia che, schierato sulla corsia laterale, riesce ad incidere in maniera significativa sul match. Il Forte Querceta si conquista una punizione: alla battuta l'ex Parma e Massese Vignali che scodella sulla testa di Borgobello che incorna l'1 - 1. Il poco dopo: Posenato se ne va via a destra imprendibile per tutti inventando l'assist per il terzino goleador Cauz, lasciato troppo solo in area bianconera, che insacca il gol da tre punti. Finale di sofferenza per la squadra di casa ridotta in dieci uomini per l'espulsione per doppia ammonizione di Cauz, ma i padroni di casa resistono anche perchè la Lavagnese non trova vere occasioni da rete. La squadra di Buglio continua l'ascesa alle zone nobili della classifica portandosi in terza posizione a due punti dal Ponsacco secondo e a quattro dalla neo capolista Sanremese. La Lavagnese scivola in settima posizione a quattro punti dal Seravezza che occupa la quinta piazza, ultima valevole per disputare i Play - Off. Determinanti i cambi di mister Buglio con gli ingressi di Vignali e Posenato, da sottolineare anche la prova di Cauz nonostante l'espulsione.

Tabellino

Real Forte Querceta - Lavagnese 2 - 1
Marcatori: 54° Placido (L), 73° Borgobello (R), 81° Cauz (R)

Note: espulsi al 39° mister Venuti (L) per proteste e all'85° Cauz (R) per doppia ammonizione, ammoniti Cauz, Biagini, Sergi, Aliboni (R) - Croci, Placido, Fonjock, Bacigalupo (L), calci d'angolo 2 - 6.

Real Forte Querceta: Fontana, Mastino, Cauz, Biagini, Gentili, Tognarelli, Borgobello (86' Sergi), Remedi (57' Vignali), Falchini, Cito (67' Posenato), Ferretti (78' Aliboni). All. Buglio
A disp.: Dini, Bertoni, Castellacci, Chianese, Cecchetti.

Lavagnese: Nassano (84' Gaccioli), Defilippi (81' Carta), Avellino, Alluci, Croci, Frugoli, Placido, Fonjock, Addiego Mobilio, Gnecchi (84' Corsini), Bacigalupo. All. Venuti
A disp.: Bertora, Maigini, Martino, Rovido, Ranieri, Penna.

Arbitro: Sig. Gabriele Restaldo di Ivrea.
Assistenti: Sig. Elia Tini Brunozzi di Foligno e Sig. Andrea Barcherini di Terni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News