Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Gennaio - ore 17.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La Fezzanese impatta con il Jolly, un pari con rammarico

Primo tempo opaco per entrambe le formazioni. Nella ripresa la squadra di Plicanti preme sull'acceleratore creando varie occasioni, ma mancando di concretezza. Si infortuna Frateschi.

La Fezzanese impatta con il Jolly, un pari con rammarico

Sarzana - E’ un pareggio che sta sicuramente stretto alla Fezzanese quello a reti bianche ottenuto al “Miro Luperi” nel turno infrasettimanale, valevole per la XV giornata del campionato di Serie D, contro il Jolly Montemurlo. Un punto che lascia qualche rammarico per le tante occasioni da rete sprecate in un secondo tempo in cui i “Verdi” hanno praticamente dominato il gioco. A questo aggiungiamoci che nell’arco dei 95’ Otranto Godano ha dovuto effettuare una sola vera parata, mentre il collega avversario è stato decisivo in almeno tre/quattro circostanze ed i conti sono presto fatti. Dopo la sconfitta di misura patita in casa della Massese la squadra di Plicanti recupera Baudi, Cragno e Grasselli, ma deve ancora fare a meno di Cito, Ferri e Lamioni, oltre a Bertagna che ha già finito la stagione. Nell’undici di partenza ecco quindi lo Juniores Nardi, mentre Frateschi e De Martino acciaccati stringono i denti. Gli ospiti, in tenuta “total – black”, rispondono schierando al centro dell’attacco il loro bomber Pinzauti già autore di 10 reti e vice capocannoniere del campionato alle spalle di Biasci e Murano. La partita inizia con le due squadre che si fronteggiano a viso aperto, ma di veri e propri pericoli non se ne vedono. Al 14° si infortuna Frateschi che deve essere sostituito da Faye Balla, positiva la sua prova, con De Martino che avanza in mediana ed il senegalese che va a far coppia con Viscardi. La gara continua a non regalare particolari emozioni fino al 34° quando Grasselli prova la botta da fuori area che sorvola di pochissimo la traversa. Due giri di lancette dopo e palla a destra per Cragno che arriva sul fondo e rientra sul mancino servendo un pallone invitante a Baudi che di pochissimo non riesce nella deviazione da sotto misura. Al 39° risponde il Jolly con il giovane Lumbombo, finora il più propositivo dei suoi, che si libera bene e scarica un tiro pericoloso trovando però la pronta risposta di Otranto Godano. Sarà questa l’unica parata di un certo rilievo del portiere locale nell’arco della partita. Prima frazione che termina così ed in cui onestamente succede pochissimo. La ripresa vede i locali tornare in campo con un piglio ben diverso e lo si capisce subito perché dopo pochi secondi dal calcio d’inizio Grasselli scende a destra e centra per Baudi che appoggia all’indietro per Veratti il quale conclude dal limite dell’area trovando la parata sicura di Del Bino. Bell’azione locale quando non è passato ancora un minuto di gioco. Al 52° grande occasione per i “Verdi”: dalla sinistra Pondaco taglia il campo servendo sull’out opposto Baudi che conclude con un gran destro al volo, Del Bino respinge con i pugni, la palla si impenna, ma poi il portiere riesce ad anticipare Veratti e fare sua la sfera. Al 62° infortunio per Gialdini che deve lasciare il campo. Corre invece il 68° quando un'azione di “tre contro due” in favore della Fezzanese è stoppata da un fallo su Cragno, ma incredibilmente l’arbitro interrompe il gioco per comminare l’ammonizione per l’attaccante in maglia verde. Decisione veramente cervellotica da parte del direttore di gara comasco. La squadra di Plicanti è oramai padrona del campo ed al 71° confeziona la palla gol più netta dell’incontro: lancio lungo su Baudi che stoppa, entra in area e serve un pallone d’oro a Veratti che calcia in porta di potenza (nella foto di Stefano Stradini, N.d.r.), ma troppo centrale ed il portiere respinge con i pugni. Grande occasione, in pratica un rigore in movimento sprecato dal centravanti ex Bologna. All’83° uscita di Del Bino fuori dalla porta per anticipare il neo entrato Cupini lanciato a rete, poi l’estremo difensore si butta a terra lanciando via i guanti ed adducendo un infortunio. Il gioco si ferma per diversi minuti, ma l’estremo difensore rientra poi tranquillamente tra i pali. Al 92° gran tiro di De Martino dal limite ed il portiere ospite, che qualche minuto prima sembrava non dover neanche continuare la partita, si supera con una deviazione laterale salvando la sua porta. Tra sostituzioni, infortunio a Gialdini e presunto infortunio a Del Bino si è perso molto tempo e ci si aspetta quindi un maxi recupero: al 94° grande azione in ripartenza della Fezzanese che porta al cross Cupini il quale subisce un netto fallo, ma l’arbitro non si sente di concedere calcio di punizione solare e fischia incredibilmente tre volte ponendo termine al match. Rammarico per quello che poteva essere e non è stato perché nella ripresa la squadra di casa gioca bene e crea occasioni non riuscendo però a concretizzarle, mentre gli ospiti non si vedono mai. Rammarico anche perché con una prima frazione affrontata con lo stesso atteggiamento forse il risultato finale poteva essere diverso. Tra i migliori nei locali Baudi, Pondaco e Grasselli, il portiere Del Bino e Lubombo negli ospiti.

Tabellino

Fezzanese – Jolly Montemurlo 0 - 0

Note: ammoniti Bagnato (F) per gioco scorretto, Baudi (F) per proteste e Cragno (F) per simulazione, recupero 1’ e 4’, angoli 7 – 4 per il Jolly, spettatori 250 circa.

Fezzanese: Otranto Godano, Bagnato, Pondaco, Viscardi, De Martino, Frateschi (14° Faye), Nardi, Grasselli, Veratti (81° Lorieri), Baudi, Cragno (74° Cupini). All. Plicanti
A disp.: Gigliozzi, Schiattarella, Delvigo, Neri, Coppola, Biasi.

Jolly Montemurlo: Del Bino, Olivieri, Myslihaka, Gialdini (65° Omonhonria), Cela, Fedi, De Santis, Borgarello, Pinzauti, Lumbombo (89° Motti), Vitiello. All. Murgia
A disp.: Montenegro, Tomberli, Signaroldi, Zlourhi, Bassini, Kacorri, Giordani.

Arbitro: Sig. Mattia Caldera di Como
Assistente N°1: Sig. Leandro Castioni di Novara
Assistente N°2: Sig. Francesco Guarino di Palermo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure