Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Novembre - ore 19.59

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La Fezzanese cede al Prato che vola in testa

Un tempo a testa tra toscani e spezzini, ma alla fine sono i blasonati locali a fare festa. Prima frazione dominata dal Prato con due reti, l'ingresso di Valente sveglia i "Verdi" che però non trovano il gol

La Fezzanese cede al Prato che vola in testa

Montemurlo - Seconda sconfitta stagionale, per altro consecutiva, per la Fezzanese che cede in casa del temibile e blasonato Prato che si dimostra formazione esperta e di qualità riuscendo a concretizzare la vittoria con un'ottima prima frazione. Nella ripresa viene fuori la squadra di Sabatini, anche grazie all'inserimento dell'ottimo Valente, ma i "Verdi" spezzini non riescono a riequilibrare le sorti del match pur giocando nettamente meglio. Peccato che sulle due reti subite pesi un'incertezza difensiva con la squadra sbilanciata in avanti e una decisione abbastanza affrettata dell'arbitro sulla concessione di un discusso rigore.

Le formazioni: Esposito schiera i suoi con un'offensivo 3 - 4 - 3 dove nella retroguardia trova spazio l'ex Spezia Calcio Gentili insieme a Giampà e Diana, sull'out sinistro capitan Tomi, mentre in avanti il tridente è composto dal giovane Kouassi e dagli ex professionisti Cellini, 157 reti tra C e B e prima annata nei dilettanti in carriera, e l'uruguayano Surraco che vanta una lunga militanza in B con Ancona, Livorno, Torino, Modena e Ternana. Sabatini deve ancora fare a meno di Cerchi, oltre che dei lungodegenti Raso, Bruzzi, Cecchetti e Zappelli. Rispetto a Mercoledì con il Savona dentro Bongiorni da esterno sinistro di difesa e Cantatore che ritrova il suo posto in mediana, davanti confermati Saporiti - Diallò - Addiego Mobilio.

Primo tempo: Inizio in sofferenza per la Fezzanese. Al 9° punizione da posizione defilata di capitan Tomi e Greci respinge. Al quarto d'ora Mariani libera di tacco Cellini, pronta la conclusione, ma Greci è altrettanto pronto e respinge nuovamente. Al 19° corner per il Prato su cui Giampà svetta più in alto di tutti e manda di poco a lato. Passa un minuto e Cellini va via in ripartenza superando Greci con un morbido pallonetto, ma l'arbitro annulla su segnalazione del guardalinee per posizione di fuorigioco. Il primo tempo è un monologo pratese. Al 22° Mariani ci prova da fuori con il pallone che si alza di poco sopra la traversa, mentre due giri di lancette dopo è Kouassi a calciare di un niente a lato della porta da posizione defilata. Partita che si sblocca al 34° a fronte di un'altra ripartenza dei locali quando si forma un batti e ribatti in area risolto da sotto misura da Kouassi con la squadra di mister Sabatini sbilanciata in avanti. Prima frazione che si chiude con il raddoppio locale quando l'arbitro assegna un dubbio rigore per un presunto fallo di Zavatto su Gentili servito da un centro di Mariani. Dal dischetto Cellini sigla il raddoppio. Squadre negli spogliatoi sul 2 - 0.


Ripresa: Seconda frazione che si apre come si era conclusa la prima ossia con il Prato ancora proteso in avanti e che nel giro di 60" dal 47° al 48° sfiora il tris in due occasioni. Prima è Surraco in diagonale a fare correre un brivido a De Martino & compagni, poi ci prova Mariani dalla distanza trovando pronto Greci alla respinta. Al 49° si vede la Fezzanese con Diallò che va via imprendibile sulla corsia di destra e mette al centro un'invitante pallone per Addiego Mobilio che ritarda troppo la conclusione permettendo alla difesa di casa di salvare. Lo stesso N°10 ospite un minuto dopo ruba palla ad un avversario, ma poi spreca la possibilità di riaprire la partita a tu per tu con Bagheria. Sabatini decide per un doppio cambio inserendo Dell'Amico e Valente al posto di Saporiti e Cantatore. E proprio sull'asse dei due nuovi entrati la Fezzanese sfiora il gol: centro di Dell'Amico per Valente anticipato all'ultimo secondo da un grande intervento di Gentili. Ora la Fezzanese ci prova e al 67° è ancora Valente a mettere di poco alto in acrobazia su centro di Grasselli. Al 70° Valente, sicuramente positivo il suo ingresso in campo, serve Diallò che si gira e tira in porta, ma Bagheria para con facilità. All'82° è nuovamente il liberiano ad andare alla conclusione dal limite sfiorando questa volta la rete con il pallone che sibila di poco a lato del palo. Ultima emozione nonostante i 5' minuti di recupero, al triplice fischio fa festa il Prato. L'undici di Esposito sorpassa così in classifica proprio i "Verdi" di un punto andando in testa al campionato insieme al Ghivizzano Borgoamozzano che supera il Borgosesia. Tra i migliori nei locali Tomi, Surraco e Cellini, mentre negli ospiti brillano Grasselli, Monacizzo e Valente.

Tabellino

Prato - Fezzanese 2 - 0
Marcatori: 34° Kouassi (P), 45° [Rig.] Cellini

Note: ammoniti De Martino (F), Ghini (P) e Zavatto (F), angoli 8 - 5, rec. 2' e 5'

Prato (3 - 4 - 3): Bagheria, Gentili, Tomi (86° Bassano), Ghini (68° Diarrassouba), Giampà, Diana, Regoli, Mariani, Cellini (77° Fofana), Kouassi (83° Carli), Surraco (69° Gargiulo). All. Esposito
A disp.: Piretro, Cecchi, Sciannamè, Fanucchi.

Fezzanese (4 - 3 - 3): Greci; Castagnaro, Zavatto, De Martino, Bongiorni (65° Bonfiglioli); Grasselli (83° Gavini), Monacizzo, Cantatore (56° Valente); Saporiti (56° Dell'Amico), Diallò, Addiego Mobilio. All. Sabatini
A disp.: Bleve, Campagni, Vanacore, Delvigo, Terminello.

Arbitro: Sig. Giaquinto Edoardo di Parma
Assistenti: Sig. Nechita Ionut di Lecco e Sig. Asciamprener Simone di Milano

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News