Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Maggio - ore 23.21

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Incredibile Fezzanese: fa 4 - 4 al 90° ed esce ai rigori

Partita al cardiopalma con otto reti in 90' minuti. Ad oltranza dagli undici metri si impone il Viareggio grazie a Minichino. La squadra di Plicanti, in 10 uomini per 35' minuti, esce dalla competizione a testa altissima.

Incredibile Fezzanese: fa 4 - 4 al 90° ed esce ai rigori

Sarzana - Una partita incredibile, una partita per cuori forti quella dei XXXII di Coppa Italia al “Miro Luperi” dove la Fezzanese riceve il Viareggio. Una partita che ha regalato tante emozioni, ma anche incredibili sbavature difensive dei due pacchetti arretrati. Le due squadre giungono a questo incontro avendo eliminato in precedenza rispettivamente Ligorna (0 – 3) e Lavangese (2 – 3) i locali, Massese (2-1) e Real Forte Querceta (4-2) gli ospiti. La sfida non è un inedito perché proprio la scorsa stagione i bianconeri eliminarono gli spezzini per 0 – 2 al turno preliminare. Plicanti rivoluziona completamente la squadra inserendo dal primo minuto gli Juniores Coppola e Nardi, all'esordio assoluto in prima squadra, mentre in attacco ecco capitan Lorieri e Lamioni, le uniche conferme rispetto al match di domenica in campionato sono Otranto Godano tra i pali e De Martino spostato però centrale difensivo. Ospiti in cui riposa il tridente titolare, ma mister Masi può comunque contare su due pedine offensive importanti come Bruzzi e l’ex Venezia Chicchiarelli. In mediana confermato Bacigalupo con Manca ancora sulla corsia di sinistra. Viareggio che scende in campo con una inedita divisa verde che costringe la squadra locale a schierarsi in maglia bianca. Dopo un inizio in cui succede veramente poco al 15° la partita si accende improvvisamente quando da destra Lamioni centra per Lorieri che sovrasta gli avversari di testa ed impatta la sfera andando a colpire in pieno la traversa a Carpita battuto. Risponde subito la squadra di Masi quando Manca si invola sulla sinistra palla al piede, si fa 25 metri, entra in area e conclude di sinistro sull’uscita del portiere, ma la sfera finisce sul fondo. Passa un minuto ed il Viareggio la sblocca: la Fezzanese sbaglia la trappola del fuorigioco e Chicchiarelli da sinistra entra in area e di destro incrocia sul secondo palo battendo imparabilmente un Otranto Godano incolpevole nella circostanza. Al 27° tocca a Bacigalupo far partire l’azione sulla destra servendo Mariani che mette al centro per Bruzzi il cui destro a giro si insacca imparabilmente sul secondo palo. Anche in questo caso retroguardia non irreprensibile. Alla mezzora ci prova Chicchiarelli dalla distanza, pallone alto. Al 32° Bruzzi rientra e recupera un pallone che si fa però soffiare immediatamente da capitan Lorieri che non ci pensa su due volte e dalla distanza esplode un sinistro angolatissimo che si insacca a fil di palo battendo un Carpita, capitano dei suoi, apparso sorpreso. Subito dopo Biasi servito lungo in area è però anticipato dall’estremo ospite. Al 42° nuovamente pericolosissimo il Viareggio che pareggia il conto dei legni: Coppola è saltato da Manca a sinistra il quale centra al limite dell’area per Bruzzi che esplode un grande destro che si stampa sulla traversa. E’ l’azione su cui si chiude una prima frazione divertente, ma con tante imprecisioni da parte delle due retroguardie. Nel secondo tempo la Fezzanese prova a farsi vedere subito con Lamioni che scambia con Russo L. e dal limite calcia a giro di sinistro, ma Carpita para centrale. A seguire ci prova Russo S. per due volte, prima salta Coppola e conclude da sinistra e poco dopo prova la botta centrale dal limite, ma il risultato è sempre una parata agevole per Otranto Godano. Al 60° svista del Direttore di Gara: Lamioni serve il neo entrato Grasselli che entra in area e viene steso, si rialza riprende palla e viene nuovamente steso. L’arbitro però sanziona il fallo del centrocampista locale che protesta e, a questo punto, viene inevitabilmente espulso. Al 70° il Viareggio pare chiudere i conti su angolo quando Bruzzi svetta di testa ed in torsione insacca sul secondo palo imparabile per Otranto Godano. Gran bel gol per l’attaccante ospite. Partita che la Fezzanese ha la forza di riaprire appena 4’ minuti dopo: punizione dalla destra di Lamioni che centra in area trovando De Martino che impatta di nuca insaccando all’incrocio dei pali, anche in questo caso Carpita da rivedere. Grande soddisfazione per il giocatore rientrato dopo due operazioni al perone. Passano appena due minuti e la squadra di Plicanti parte con un’azione tutta in verticale sulla sinistra dove viene servito Lorieri che mette in mezzo un pallone splendido per Cupini che è freddo a tu per tu con Carpita a controllare ed insaccare il gol del pareggio a fil di palo. Partita incredibile con continui capovolgimenti di fronte. All’83° punizione di Lamioni dalla sinistra, sponda di De Martino per Lorieri che conclude, ma Carpita fa sua la sfera sul primo palo. All’89° bella l’azione che porta al quarto gol del Viareggio con il pallone da Bruzzi a Mattei che serve il neo entro Rosati che insacca all’angoletto basso di sinistra con una rasoiata in diagonale. Partita finita? Neanche a parlarne perché la Fezzanese riparte a testa bassa con Cupini che entra in area e viene steso da Manca per un rigore netto che questa volta l’arbitro non può esimersi da fischiare. Sul dischetto si presenta Lamioni che con il mancino spiazza Carpita per l’incredibile 4 – 4. Si andrà quindi ai rigori dato che il regolamento della Coppa Italia di Serie D non prevede tempi supplementari. Otranto Godano para il quarto di Rosati e Delvigo ha la palla della qualificazione, ma si fa ipnotizzare da Carpita. Papi realizza il suo tiro e si va ad oltranza fino a quando Bertagna si fa respingere il suo tiro da Carpita. L'ultimo rigore di una serie interminabile è quello di Minichino che insacca sotto la traversa il gol qualificazione ed il Viareggio passa il turno. Finisce così una partita incredibile piena di emozioni, anche grazie a due reparti difensivi tutt’altro che irreprensibili in questa giornata, ma in cui la Fezzanese ha mostrato di non mollare mai neanche negli ultimi 35' minuti quando è rimasta in inferiorità numerica uscendo quindi a testa altissima dalla competizione. Migliori in campo capitan Lorieri, riferimento centrale di tutte le azioni offensive che colpisce una traversa, segna una rete ed offre l'assist per il gol di Cupini e lo stesso giovane attaccante che entra in campo deciso facendosi trovare subito pronto, segna la rete del momentaneo 3 - 3 e si conquista il rigore del 4 - 4. Negli ospiti ottima la prova del centravanti Bruzzi autore di una doppietta e che colpisce una traversa, ma sopratutto di Manca vero dominatore della corsia di sinistra dove risulta imprendibile.

Tabellino

Fezzanese – Viareggio 9 – 10 D.c.r. [4 -4 ]

Marcatori: 18° Chicchiarelli (V), 27° e 70° Bruzzi (V), 32° Lorieri (F), 74° De Martino (F), 76° Cupini (F), 89° Rosati (V), 90° [Rig.] Lamioni (F)

Rigori: Lorieri (F) gol, Pagano (V) gol, Lamioni (F) gol, Chelini (V) gol, Schiattarella (F) gol, Bruzzi (V) gol, Cupini (F) gol, Rosati (V) para Otranto Godano (F), Delvigo (F) para Carpita, Papi (V) gol, De Martino (F) gol, Mariani (V) gol, Bertagna (F) para Carpita (V), Minichino (V) gol.

Note: al 61° espulso Grasselli (F) per proteste, ammoniti Minichino (V), Bruzzi (V), Delvigo (F), Bertagna (F), Chelini (V), Manca (V) per comportamento non regolamentare, angoli 1 – 5 per il Viareggio, spettatori 200 circa.

Fezzanese (4 – 3 – 1 – 2): Otranto Godano, Bertagna, Coppola, Schiattarella, De Martino, Delvigo, Russo L. (74° Fiocchi A.), Nardi (55° Cupini), Lorieri, Lamioni, Biasi (55° Grasselli). All. Plicanti
A disp.: Saluzzo, Viscardi, , Baudi, Cragno, Veratti, Faye.

Viareggio (3 – 5 – 2): Carpita, De Magistris, Manca, Minichino, Papi, Chelini, Bacigalupo (62° Pagano), Russo S. (53° Mattei), Bruzzi, Chicchiarelli (74° Rosati), Mariani. All. Masi
A disp.: Cipriani, Genovali, Pagano, Altini, Villagatti, Guidi, Di Paola.

Arbitro: Sig. Giordano di Novara
Assistente N°1: Sig. Spremulli di Torino
Assistente N°2: Sig. Cavaliere di Torino

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure