Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Aprile - ore 15.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il sogno dell'Albissola continua: anche la Lavagnese cade al "Faragiana"

Ospiti a fare la partita, locali micidiali in ripartenza che segnano due reti e colpiscono anche un palo con il neo entrato Carballo. Rete decisiva di Gargiulo due minuti dopo il pareggio ospite di Basso

Il sogno dell'Albissola continua: anche la Lavagnese cade al "Faragiana"

Albissola Marina (SV) - Nonostante un'ottima prova la Lavagnese del nuovo corso Nucera, mister Venuti esonerato la scorsa domenica, cede di misura in casa della capolista Albissola con i ragazzi di mister Fossati che continuano nel loro sogno da neo promossa. Locali che si presentano con la coppia formata da Piacentini e dallo spezzino Cargiolli, capitan Sancinito in regia e la coppia difensiva argentina Garbini - Gargiulo. Nucera non si discosta molto dal suo predecessore con Croci riferimento offensivo ispirato da Basso e Addiego Mobilio.
Lavagnese che ha probabilmente gestito di più il possesso palla, ma locali come sempre cinici ad approfittare delle sbavature della difesa bianconera. Si parte con due grandi interventi di Nassano al 10' su Coccolo, miracoloso il portiere ospite, e al 19' su Gulli con una parata forse ancora più difficile della precedente dato che il sinistro del giocatore di casa era praticamente a botta sicura. Rispondono i levantini con un'occasione per Fonjock ben neutralizzata da Caruso. Al 25° Croci manca deviazione su centro di Placido, mentre poco dopo è ottimo Cargiolli a fare da sponda a Piacentini il quale conclude troppo debole e centrale. Al 32° si sblocca il match quando Piacentini manda in porta Coccolo diagonale vincente sul secondo palo che non dà scampo a Nassano. Azione su cui in pratica si concludono le velleità del primo tempo.
Il rientro in campo è scoppiettante: immediato il pareggio ospite al 47° con il solito Basso che trova la deviazione vincente a porta praticamente sguarnita. Passano due soli giri di lancette e su azione d'angolo di capitano Sancinito il centrale difensivo argentino Gargiulo sovrasta gli avversari e insacca alle spalle di Nassano per il definitivo 2 - 1. All'ora di gioco recupera palla la squadra di Fossati che si lancia in una pericolosissima ripartenza sull'asse Cargiolli - Piacentini che si fa però recuperare da una provvidenziale chiusura della difesa ospite. In ripartenza i ceramisti fanno malissimo! Prima è Cargiolli a sfiorare il palo invitato da Piacentini, poi è il neo entrato Carballo a colpire un clamoroso legno al 70°, appena tre minuti dopo il suo ingresso in campo. Troppi gli spazi lasciati dalla Lavagnese in cui i ficcanti attaccanti locali riescono sempre ad inserirsi pericolosamente. Lavagnese che preme per trovare il pareggio, Albissola che si difende con ordine e cerca continuamente le ripartenze negli spazi lasciati liberi dagli avversari. Si registrano ancora un tentativo da piazzato di Addiego Mobilio direttamente sul fondo e un tentativo di Carballo dal limite bloccato da Nassano. Non succede altro e l'Albissola si porta a casa tre punti meritati che le consentono di mantenere la testa della classifica e il vantaggio sulle dirette inseguitrici Ponsacco e Sanremese entrambe vincenti. Per tutta la gara ha spirato sul "Faragiana" un forte vento che ha condizionato il match, ma i meriti della formazione albissolese sono stati evidenti. La formazione di Fossati si è dimostrata squadra quadrata che ha lasciato la manovra ad Avellino e compagni ostruendo ogni pertugio e andando a pungere con micidiali ripartenze.

Tabellino

Albissola - Lavagnese 2 - 1
Marcatori: 32° Coccolo (A), 48° Basso (L), 50° Gargiulo (A)

Note: ammoniti Fonjock (L), Placido (L) e Bacigalupo (L), tiri (in porta) Albissola 11(8) - Lavagnese 9(5), calci d'angolo 4-3, falli commessi 16-13.

Albissola: Caruso, Calcagno, Corbelli, Sancinito, Garbini, Gargiulo, Coccolo (81' Papi), Raja, Piacentini (63' Carballo), Gulli, Cargiolli (91' Molinari). All. Fossati
A disp.: Reinaudo, Boveri, Durante, Siciliano, Galli, Cambiaso.

Lavagnese: Nassano, Avellino, Basso (49' Basso), Croci (61' Corsini), Cirrincione (69' Di Pietro), Placido, Fonjock, Carta, Addiego Mobilio, Gnecchi (81' Rovido), Bacigalupo. All. Nucera
A disp.: Gaccioli, Defilippi, Alluci, Bertora, Penna.

Arbitro: Sig. Davide Di Marco di Ciampino.
Assistente N°1: Sig. Giorgio Ravera di Lodi
Assistente N°2: Sig. Luca Garatti di Crema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News