Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Agosto - ore 10.54

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il punto, Lamioni griffa il derby con la Massese

Viareggio secondo dietro al Ponsacco che sbanca Tavarnelle. Terzo il Sanremo con un poker al Finale. Albissola vince derby contro un Savona irriconoscibile. Lo spezzino Cecchetti regala la vittoria al Forte Querceta. Ianniello tris, Sestri OK

Il punto, Lamioni griffa il derby con la Massese

La Spezia - Giornata interessante la 13° nel Girone E di Serie D. La capolista Ponsacco non è più una sorpresa e continua a vincere, il big match del "dei Pini" va al Viareggio, la Sanremese segue a ruota con un poker al Finale. Questo per quanto concerne le prime tre della classe, va poi sottolineata la grande tripletta di Ianniello del Sestri Levante nel match salvezza con l'Argentina sempre più ultima, la crisi indecifrabile del Savona che perde il derby con l'Albissola e le proteste della Lavagnese nel match perso a Bagni di Lucca. Ventiquattro reti complessive, già detto della tripletta di Ianniello va segnalata anche la doppietta di Scalzi per la Sanremese. Quattro successi tra le mura amiche, tre quelli esterni e un solo segno X in schedina ossia quello del match tra Ligorna e Seravezza. In attesa dei recuperi di campionato di domani pomeriggio che metteranno di fronte Ligorna - Lavagnese e Albissola - Rignanese facciamo ora il punto del torneo.

Come detto in testa rimane un Ponsacco sempre più convincente nel suo ruolo di leader che va ad espugnare il campo del San Donato Tavarnelle. Le reti rossoblu di Giani e Castorani rendono vano il settimo sigillo stagionale del "Cobra" Giulio Giordani per i padroni di casa. La formazione di mister Marmorini scivola così solo un punto sopra la zona calda dei Play - Out, mentre il Ponsacco mantiene un punto di vantaggio dalla prima inseguitrice confermandosi secondo attacco più prolifico del torneo con 24 reti realizzate tre in meno proprio della seconda della classe Viareggio.

Le "Zebre" di Bresciani, in un "dei Pini" gremito, battono con classico punteggio all'inglese una Massese che arrivava lanciata dopo tre successi consecutivi. Prestazioni opaca quella dei ragazzi di mister Cristiano Zanetti, mentre a trascinare il Viareggio è ancora lo spezzino Lamioni come già successo sette giorni prima al "Bacigalupo". Suo il cross su cui lo spezzino della Massese Zambarda tocca di mano in area, almeno secondo il guardalinee, da cui scaturisce il rigore trasformato da capitan Guidi. Sua la rete del raddoppio nella ripresa con una conclusione dalla lunga distanza su cui è decisiva una deviazione avversaria per battere imparabilmente Feola. Da segnalare l'esordio dal 1' minuto del neo acquisto ospite Brondi. Viareggio che rimane quindi in scia alla capolista, mentre la Massese è ora quinta a sei punti dalla vetta.

Terza forza del torneo un punto sotto la squadra viareggina è la Sanremese che al "Comunale" cala un poker di reti nel derby contro il Finale. Mattatore dell'incontro il giovane fantasista Scalzi che apre e chiude il poker con una doppietta inframezzata dalla nona rete stagionale del capocannoniere Lauria e dal sigillo di Gagliardi. La squadra di Buttu è ora quartultima a quota 13 punti.

Scendiamo ancora di tre punti ed ecco il Seravezza che nell'unico pareggio di giornata si divide la posta con il Ligorna di mister Monteforte. Partenza a razzo della squadra di Vangioni che attacca a spron battuto per tutta la prima frazione passando poi in vantaggio al 48° con l'ottavo sigillo stagionale di Lorenzo Benedetti. A riportare tutto in parità ci pensa l'ex blucerchiato Oneto che impatta il gol ospite trovando un punto prezioso per il sodalizio del presidente Torrice che mantiene una lunghezza di vantaggio su Sestri Levante e San Donato Tavarnelle.

Fuori dalla zona Play - Off scivola invece la Lavagnese che alza bandiera bianca in casa del Ghiviborgo che si impone con una rete su calcio di rigore realizzata dall'ex di turno Di Paola. Proteste bianconere nei confronti del direttore di gara che secondo i liguri non concede un rigore evidente nella prima frazione per fallo su Croci, mentre nella ripresa è troppo frettoloso nell'assegnare il penalty che risulterà decisivo. Periodo di "vacche magre" per la formazione di Lavagna con 2 punti conquistati nelle ultime 4 partite, mentre di contro i biancorossi si stanno riprendendo ottimamente superando il Ligorna di un punto piazzandosi a centro classifica.

Un punto sotto la Lavagnese ecco il Real Forte Querceta che grazie alla rete di un altro spezzino, il centrocampista Cecchetti, sbanca per 1 - 2 il terreno di gioco del Valdinievole Montecatini e centra la terza vittoria consecutiva. Le altre marcature portano la firma di Zlourhi per i locali e bomber Ferretti per gli ospiti. Grande risalita della squadra di Buglio alla terza vittoria consecutiva, mentre per quanto concerne i "termali" il cambio in panchina non sembra aver dato i propri frutti con la squadra sempre penultima a quota 8.

Un punto sotto la compagine di Forte dei Marmi, in una classifica che nella zona centrale appare cortissima, è l'Albissola che manda all'inferno il Savona al quinto K.O. consecutivo e in piena zona Play - Out con appena 13 punti. I "ceramisti" si impongono al "Farraggiana" con le reti di Gulli e del "delantero" argentino Carballo. Vittoria meritata per la squadra di Fossati che ora aspetta la Rignanese nel match di recupero del mercoledì. Che dire del Savona? Il cambio in panchina non ha dato i frutti sperati e la contestazione dei tifosi dopo la sconfitta nel derby si è fatta sempre più calda.

Vittoria importantissima invece per il Sestri Levante che trascinato da una splendida tripletta di Ianniello si impone con un netto 5 - 1 nello scontro salvezza contro l'Argentina fanalino di coda a 4 punti. Le altre reti portano la firma dell'esperto centrocampista ex Parma Miglietta e di Solinas, mentre per gli ospiti punto della bandiera realizzato da Vitiello. La compagine corsara prima del match ha reso omaggio a Giovanni Carniglia detto “Ventu a tera”, ex terzino corsaro negli anni ’60 e ’70 scomparso nella notte tra Sabato e Domenica all’età di 81 anni. Prima della partita il capitano rossoblu Massimiliano Pane ha consegnato alla figlia di “Giuanin”, Orietta, una maglia del Sestri Levante.

Infine un altro successo importante per quanto concerne la bassa classifica è quello che la Rignanese ottiene andando a sbancare il campo dello Scandicci imponendosi di misura grazie alla rete del fantasista Castiglione. Scandicci penultimo a pari punti con il Montecatini a quota 8, Rignanese attesa domani al "Farraggiana" che si innalza a 14 punti, ad una sola lunghezza dalla zona salvezza diretta.

I TOP DI GIORNATA

IANNIELLO (Sestri Levante): Tripletta fantastica per l'esterno offensivo dei "Corsari" in un match importante per la zona calda come quello contro l'Argentina

PONSACCO: Parlare di sorpresa dopo 13 giornate sarebbe riduttivo. Primi con pieno merito i rossoblu di mister Maneschi unica formazione ancora imbattuta in questo campionato.

LAMIONI (Viareggio): Momento di forma super per il fantasista spezzino ancora decisivo come a Savona anche nel derby casalingo contro la Massese.

GHIVIZZANO: Terza vittoria nelle ultime quattro partite, i biancorossi stanno risalendo la china della classfica.

ALBISSOLA: Grande vittoria nell'atteso derby contro il Savona.

I FLOP DI GIORNATA

SCANDICCI: La partita casalinga contro la Rignanese era uno di quegli scontri salvezza da non sbagliare, e invece...

ARGENTINA: Sconfitta pesantissima contro il Sestri Levante, ultima piazza con appena 4 punti in 13 giornate, nessuna vittoria ottenuta in stagione, peggior attacco con 9 reti realizzate, peggior difesa con 29 reti subite.

SAVONA: La più grande delusione della stagione finora. Partita per conquistare la Lega Pro dopo cinque sconfitte consecutive si ritrova in piena zona Play - Out. L'arrivo di Chezzi in panchina non ha dato la scossa sperata. Grandissima la contestazione nei confronti della società da parte della tifoseria organizzata.

LAVAGNESE: Due punti nelle ultime quattro partite sono bottino magro per i liguri che scivolano fuori dalla zona Play - Off. Importante il recupero di domani in casa del Ligorna.

CLASSIFICA MARCATORI

9 LAURIA (Sanremo)

8 Lorenzo Benedetti (Seravezza)

7 Rodriguez (Seravezza)
7 Vanni (Viareggio)
7 Pagnotta (Rignanese)
7 Giulio Giordani (San Donato Tavarnelle)

6 Di Paola (Ghivizzano)
6 Ianniello (Sestri Levante)
6 Riccardo Benedetti (Massese)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News