Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Ottobre - ore 10.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il "Gallo" Veratti riporta il sorriso in casa Fezzanese

Tre punti con dedica a Bertagna grazie al 6° gol del centravanti. Esordio in Serie D il giovane Coppola. Ospiti meglio nei primi 45', poi Cipriani è autore di grandi parate. In tribuna Alessio Cragno portiere del Benevento e dell'Under 21.

Il `Gallo` Veratti riporta il sorriso in casa Fezzanese

Sarzana - Al “Miro Luperi” di Sarzana si sfidano, per la XIII giornata di Serie D, Fezzanese e Viareggio. Mister Plicanti deve fare i conti con assenze veramente pesanti: assenti infatti Bertagna, stagione finita per il forte difensore a causa della rottura del crociato, Cito, Ferri e capitan Baudi. Esordio dal primo minuto per lo Juniores Coppola che si posiziona a destra, mentre in attacco ecco Veratti e Cragno appoggiati da Lamioni in un nuovo 3 – 4 - 1 – 2 che vede sulla sinistra Pondaco. Nel Viareggio assenti per infortunio Pagano, l'ex Venezia Chicchiarelli e Rosa Gastaldo, mentre l’ex Spezia Calcio Di Paola, Guidi e Villagatti partono dalla panchina visto l’annosa questione societaria oramai ben nota a tutti. Attacco affidato a Bruzzi e Rosati con Minichino trequartista. Prima della partita viene letto il comunicato della Lnd sulla giornata contro la violenza sulle donne e le due squadre scendono in campo con un simbolico braccialetto rosso. Dopo i primi minuti di studio all’8° il Viareggio si conquista una punizione da posizione laterale: Rosati conclude a rete, palla respinta di testa da Viscardo, ma al limite dell’area prova la battuta Minichino con Otranto Godano che alza in angolo. Nelle fasi iniziali maggior possesso palla delle “zebre” toscane, ma le occasioni latitano fino al 22° quando una strepitosa progressione sulla sinistra di Cragno porta l’attaccante scuola Livorno a penetrare in area, sterzata ad eludere il diretto marcatore ed appoggio per l’accorrente Pondaco che dal limite incrocia il mancino sfiorando la base del secondo palo a Cipriani battuto. Chiara occasione da rete per la Fezzanese che insiste ed al 25°, sugli sviluppi di un angolo, Grasselli prova la battuta al volo dal limite con una botta potente che sta per infilarsi all’incrocio dei pali, ma Cipriani con una parata strepitosa salva in angolo un gol che sembrava fatto. Alla mezzora si rivede il Viareggio, quando sugli sviluppi di un calcio di punizione del solito Rosati, Bruzzi devia da sottomisura con il tacco un pallone che finisce sul fondo. Due minuti dopo è invece l’ex cagliaritano Manca ad andarsene bene a sinistra, dopo con uno scambio con Mattei, arrivare sul fondo e mettere un pallone con i giri giusti per Bacigalupo che dal cuore dell’area conclude troppo centrale favorendo la respinta di Otranto Godano, poi Grasselli spazza via il pallone. Nitida in questo caso l’occasione da rete per i toscani di mister Masi. Poco prima un tiro - cross dello stesso Bacigalupo era stato sventato poco oltre la linea da Viscardi. Momento favorevole ai toscani. Al 43° prova il tiro Bruzzi che dal limite dell’area conclude con il mancino, ma non inquadra lo specchio e la palla termina la sua corsa sul fondo. Dopo 2’ di recupero squadre al riposo a risultato invariato. Viareggio con più possesso palla e pallino del gioco, Fezzanese pericolosa in ripartenza. In tribuna spicca la presenza del portiere del Benevento e della Nazionale Under 21 Alessio Cragno al "Miro Luperi" per vedere all'opera il fratello Andrea attaccante dei "Verdi". Al rientro dagli spogliatoi la prima azione è però di marca verde: Cragno cede a Lamioni steso sul lato corto di destra dell’area di rigore. E’ lo stesso giocatore a calciare a giro con il mancino, ma la palla sorvola la traversa. Al 51° ancora Lamioni recupera un pallone e parte puntando l’area avversaria per poi scaricare a Cragno che viene liberato davanti a Cipriani, ma l’arbitro annulla il tutto per presunta posizione di fuorigioco. La squadra di Plicanti è partita con un piglio diverso nella ripresa. Al 58° prima sostituzione della partita, fuori Lamioni dentro Delvigo ed ecco un classico 3 – 5 – 2 che poi diventerà un più coperto 4 - 4 - 2. Subito dopo prova la botta Pacciardi, respinta con i pugni da Otranto Godano. All’ora di gioco grande azione sulla destra di Grasselli che salta in tunnel Mattei e mette in mezzo un pallone con i giri giusti raccolto in area da Veratti (che esulta nella foto di Stefano Stradini facendo il segno della cresta del gallo, N.d.r.) che insacca da due passi il suo 4° centro in campionato, sesto con la maglia “Verde”. Grandissima l’azione del centrocampista di Carrara finora tra i migliori in campo. Subito dopo il gol lo stesso attaccante entra in contrasto con Chelini e si lesiona l’arcata sopraccigliare. Il giocatore è costretto a uscire dal campo ed al suo posto ecco l’esperto centravanti Fabio Lorieri che ha fin da subito un impatto importante sul match. Un minuto dopo il suo ingresso, infatti, il bomber sfiora il raddoppio intervenendo in spaccata su un cross dalla destra di Grasselli, ma Cipriani riesce a respingere con il corpo salvando letteralmente i compagni dalla seconda capitolazione. Al 78° ancora vicinissima al raddoppio la Fezzanese quando Lorieri attira su di se tre difensori e poi libera Grasselli sulla destra che entra in area e prova il tocco sotto, ma Cipriani salva con una grandissima uscita bassa. All’81° si rivede il Viareggio quando Chelini da rimessa laterale per Bacigalupo che serve a rimorchio il neo entrato Bracci che calcia sul fondo sprecando una ghiotta occasione per il pareggio. A seguire grandissima parata di Otranto Godano che salva il possibile pari avversario neutralizzando un velenoso sinistro a giro dal limite di Rosati dopo che lo stesso si era ben liberato dalla marcatura. Manca di cinismo la Fezzanese e lo si denota anche al 90° quando è ottimo il lancio di Lorieri per Cupini che scatta sul filo del fuorigioco e conclude a tu per tu con Cipriani che ancora con una grandissima parata devia in calcio d’angolo salvando ancora la sua porta. Al 93° arriva il secondo giallo all’indirizzo di Grasselli che eccede nelle proteste e viene allontanato dal terreno di gioco lasciando la Fezzanese in inferiorità numerica. Dopo 6’ minuti di recupero ecco il triplice fischio dell’arbitro che consegna i tre punti alla squadra di casa che torna alla vittoria grazie al centravanti Veratti, una vittoria che i compagni e la società dedicano allo sfortunato Bertagna che ha terminato anzitempo la stagione per l'infortunio patito contro la Lavagnese. Tre punti che permettono l'aggancio in classifica proprio gli avversari odierni ed al Ponsacco con le tre squadre ora a quota 14. Partita dai due volti dove nel primo tempo il pallino del gioco è stato nei piedi dei ragazzi di Masi che soprattutto nei 15’ minuti dalla mezzora al 45° si sono resi pericolosi, mentre i locali hanno mancato il gol in due chiare occasioni in ripartenza. Meglio la Fezzanese nella ripresa che ha confezionato oltre all’azione del gol, almeno altre tre limpide occasioni per rimpinguare il proprio vantaggio trovando però la grande giornata di Cipriani sulla sua strada. Il migliore in campo, nonostante un’espulsione pesante, è sicuramente il centrocampista locale Grasselli moto perpetuo, perfetto nelle due fasi, autore di un assist strepitoso e che sfiora il gol in due circostanze. Ottimo l'impatto sul match nel momento del suo ingresso in campo di Lorieri. Tra gli ospiti palma di migliore in campo al portiere Cipriani autore di almeno quattro interventi prodigiosi, ottima anche la prestazione offerta da Rosati. Circa 150 presenti allo stadio di cui una cinquantina di ultras del Viareggio in aperto contrasto con il presidente Tonelli che hanno anche esposto uno striscione con la scritta "Tonelli vattene".

Tabellino

Fezzanese – Viareggio
Marcatore: 60° Veratti

Note: angoli 7 – 7, ammoniti Cragno (F),Grasselli (F), Schiattarella (F), Manca (V) e Lorieri (F), recuperi 2’ e 5’, spettatori 150 circa.

Fezzanese: Otranto Godano, Coppola, Schiattarella, Viscardi, De Martino, Pondaco, Lamioni, Grasselli, Veratti (65° Lorieri), Cragno (87° Cupini), Frateschi. All. Plicanti
A disp.: Saluzzo, Rolla, Faye Balla, Delvigo, Neri, Russo, Nardi.

Viareggio: Cipriani, Chelini, Manca, Genovali, De Filippi, Bacigalupo, Rosati, Pacciardi (79° Bracci), Bruzzi, Mattei (85° Papi), Minichino. All. Masi
A disp.: Carpita, Guidi, Villagatti, Tolaini, Bracci, Mariani, Di Paola, Rossi.

Arbitro: Sig. Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto
Assistente N°1: Sig. Emilio Picalizzi di Palermo
Assistente N°2: Sig. Santino Spina di Palermo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure