Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Novembre - ore 07.44

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Giudice Sportivo, le squalifiche per il I Turno di Coppa Italia

La Fezzanese perde un giocatore per un turno. Tre giornate a Zunino del Ligorna. Molte le sanzioni dopo la disputa del Turno Preliminare e gli anticipi del I Turno

Giudice Sportivo, le squalifiche per il I Turno di Coppa Italia

La Spezia - Dopo le gare valide per il turno preliminare di Coppa Italia e gli anticipi del Primo turno queste sono le decisioni prese in merito dal Giudice Sportivo Avv. Aniello Merone, assistito dai Sostituti Avv. Fabio Pennisi, Avv. Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell'A.I.A., Sig. Sandro Capri e del responsabile di segreteria Sig. Marco Ferrari nella seduta del 28 agosto 2018:

- Ammenda di euro 2.200,00 (1 gara a porte chiuse – Sanzione sospesa ai sensi dell’art.16 comma 2bis CGS) alla società OLYMPIA AGNONESE poichè al termine della gara, propri sostenitori, rivolgevano espressioni offensive all'indirizzo della Terna Arbitrale e discriminatorie per motivi di razza all'indirizzo del Direttore di gara che causavano un clima di tensione ed intimidazione nei confronti della Terna Arbitrale al rientro negli spogliatoi innanzi ai quali si registrava la indebita presenza di persone non identificate ne autorizzate.

- Ammenda di euro 1.500,00 alla società ISERNIA FOOTBALL CLUB per avere propri sostenitori, nel corso della gara, posizionati alle spalle di un A.A. lanciato all'indirizzo del medesimo: - due getti di acqua che lo colpivano sulla divisa; - quattro sputi che lo colpivano sulla divisa e sul collo. - del vino che lo attingeva dalla testa ai piedi.

- Ammenda di euro 1.500,00 (1 gara a porte chiuse – Sanzione sospesa ai sensi dell’art.16 comma 2bis CGS) alla società LOCRI 1909 per avere propri sostenitori intonato cori costituenti espressione di discriminazione per ragioni di razza all'indirizzo di due calciatori della squadra avversaria. Tale episodio determinava la sospensione della gara per circa un minuto.

- Ammenda di euro 1.500,00 alla società POL. SARNESE 1926 ARL per avere propri sostenitori: - per la intera durata della gara lanciato vari oggetti (accendini, tappi, bottiglie di plastica) all'indirizzo della panchina della squadra avversaria senza tuttavia colpire alcuno degli occupanti; - fatto uso di puntatore laser che procurava fastidio ai calciatori; - procrastinato l'uso del laser anche successivamente all'annuncio fatto dare dallo speaker dell'impianto. Sanzione così determinata anche in considerazione della oggettiva idoneità della condotta tenuta ad arrecare danno alla incolumità dei presenti.

- Ammenda di euro 200,00 AMBROSIANA per inosservanza dell'obbligo di assistenza medica durante la gara.

- Ammenda di euro 200,00 BORGARO NOBIS 1965 per inosservanza dell'obbligo di assistenza medica durante la gara.

- Ammenda di euro 200,00 CASTROVILLARI CALCIO per inosservanza dell'obbligo di assistenza medica durante la gara.

- Squalifica fino al 19/09/2018 a CARMELO COLUCCI (Massaggiatore OLYMPIA AGNONESE) poichè al termine della gara rivolgeva espressioni irriguardose all'indirizzo del Direttore. Invitato da un A.A. ad interrompere la condotta, reiterava espressioni offensive anche nei confronti di quest'ultimo e degli Ufficiali di gara.

- Squalifica per TRE gare a JACOPO ZUNINO (LIGORNA) per avere, a gioco in svolgimento, ma lontano dall'azione di gioco, colpito con un pugno al petto un calciatore avversario facendolo cadere a terra.

- Squalifica per TRE gare a MAICOL CAVALCANTE (SEREGNO) per avere, a gioco fermo, in reazione ad un fallo subito, poggiato le mani sul collo del calciatore avversario spingendo con forza e facendolo cadere a terra. Si rendeva necessario l'intervento del massaggiatore.

- Squalifica per UNA gara a GIANLUCA GALULLO (ANZIO) per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo.

- Squalifica per UNA gara a PIETRO MANGANELLI (SCANDICCI) per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo.

- Squalifica per UNA gara a LUCIO BORIS DI LOLLO (S.N. NOTARESCO) per aver toccato il pallone con una mano privando la squadra avversaria della evidente opportunità di segnare una rete.

- Squalifica per UNA giornata per somma di ammonizioni a

NICOLA ROSSI (ADRENSE)
MICHELE SIANO (CASTROVILLARI)
DANIELE DE MARTINO (FEZZANESE)
MARCO ANTONELLI (REAL GIULIANOVA)
DANIELE MENCHETTI (SINALUNGHESE)
PIETRO CASCONE (TUTTOCUOIO)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News