Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 14 Dicembre - ore 09.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fezzanese, ora è crisi!

Dopo un'ottima prima frazione i "Verdi" si sciolgono nella ripresa nell'importante scontro diretto contro il Sestri Levante. L'ultima vittoria risale al 27 Novembre e le 35 reti al passivo sono i dati allarmanti che acclarano lo stato di crisi.

Fezzanese, ora è crisi!

Sarzana - Dopo la sconfitta, con annessa brutta prestazione, di Genova in casa del Ligorna torna a calcare il terreno del “Miro Luperi” la Fezzanese che ospita nell’impianto di Sarzana il Sestri Levante in un derby ligure sempre molto sentito e di vitale importanza per quanto concerne la zona salvezza. Plicanti deve ancora fare i conti con le assenze per infortunio di Veratti, bomber della squadra con 7 marcature, Ferri e dell’ex Sgarra oltre a Bertagna e schiera quindi l’attacco con Cragno alle cui spalle agiscono in appoggio Baudi e Simeoni, riproponendo inoltre dal primo minuto Bugliani, De Martino e Delvigo. Ospiti con l’ex Real Oviedo Oneto di punta alle cui spalle agisce il temibile trio Addiego Mobilio – Orlando – Ianniello, a difesa dei pali il brasiliano ex Crotone Gobbo Secco. In panchina l’argentino Caraccio, attaccante neo acquisto ospite. A dirigere la gara il Sig. Stefano Belfiore di Parma, lo stesso che diresse Fezzanese – Sestri Levante dello scorso 10 Aprile 2016 terminata sull’1 – 1 con il pareggio rossoblu arrivato oltre il recupero al minito 94°. La partita, dopo un’iniziale fase di studio, sale di tono ed al 9° Addiego Mobilio scende a destra e prova il cross rientrando sul mancino, pallone respinto di testa da Ficagna su cui si fionda ancora l’esterno offensivo rossoblu che calcia al volo di prima intenzione costringendo Otranto Godano alla difficile deviazione sopra la traversa. Gran parata del portiere di casa. Al 20° fallo di Bagnato sul lato corto di destra dell’area di rigore, batte la punizione tagliata Ianniello cercando il secondo palo ed ancora Otranto Godano respinge di pugno il pallone prima che questo si insacchi all’incrocio dei pali. Al 26° si vede per la prima volta la Fezzanese con un’azione personale di Baudi che parte in dribbling sulla sinistra, penetra in area, ma al momento di calciare viene chiuso in angolo. Un minuto dopo, da angolo di Baudi, sfiora il gol la Fezzanese, ma il colpo di testa di Ficagna esce di pochissimo sopra la traversa. Al 29° ennesimo angolo per i locali e per un soffio Simeoni, da posizione defilata, non riesce la deviazione vincente con il pallone che colpito dal N°11 esce a fil di palo. Il centrocampista dei “Verdi” forse rimane sorpreso dalla deviazione precedente di un compagno non aspettandosi il pallone. Al 37° Bugliani arriva sul fondo da sinistra, riesce a crossare, ma viene travolto da Mazzotti che viene ammonito. Sulla successiva punizione Baudi prova il destro tagliato cercando l’incrocio lontano ed il pallone sorvola di pochissimo la traversa (nella foto di Stefano Stradini, N.d.r.). Locali vicini al gol anche in questa circostanza. Al 41° Mazzotti come visto già ammonito, stende nettamente Cragno che ripartiva, il Sig. Belfiore fischia fallo, ma non se la sente di tirare fuori un secondo cartellino giallo che sarebbe stato sacrosanto graziando di fatto il Sestri Levante da giocare tutta la ripresa in inferiorità numerica. Subito dopo ancora ripartenza Fezzanese con Baudi che porta però troppo palla invece di servire un compagno meglio piazzato e viene quindi chiuso. Dopo un minuto di recupero le due squadre rientrano negli spogliatoi: dopo due conclusioni del Sestri è stata la squadra di Plicanti a farsi preferire nella prima frazione rendendosi nettamente più pericolosa, ma non riuscendo a concretizzare. Ripresa che inizia con gli stessi ventidue in campo ed al 49° Baudi, con un elegante controllo volante, serve Grasselli che di prima intenzione conclude a rete con la palla sul fondo non di molto. Al 54° la partita si sblocca: Cragno non serve Baudi in azione offensiva di due contro due, ma subisce un fallo non ravvisato dall’arbitro, del pallone si impossessa Gobbo Secco che rilancia subito su Oneto che si infila in area e sull’uscita di Otranto Godano lo trafigge imparabilmente.Un minuto prima aveva fatto il suo esordio tra gli ospiti Caraccio in un cambio tutto argentino con Marin. Immediata la risposta locale ancora con Baudi che, ricevuto un cross dalla sinistra, impatta di testa con il pallone che esce di pochissimo. Al 68° ancora il capitano locale prova il tiro dal cuore dell’area, ma spara sopra la traversa. Passa un minuto e Otranto Godano sbaglia clamorosamente il rinvio servendo Oneto che insacca con estrema facilità il raddoppio. La Fezzanese a questo punto si scioglie non riuscendo minimamente a reagire. Dopo la classica girandola di sostituzioni si arriva all’’84° quando il Sestri Levante cala anche il tris: azione di contropiede rossoblu, viziata da un netto fallo di mano, che porta il neo entrato Pescatore ad insaccare con un bel tiro a giro di destro sul palo lontano. Due minuti dopo Fezzanese in dieci uomini per il doppio giallo comminato a Defilippi. Nel finale conclusione di Dotto deviata da Otranto Godano in angolo con una grande risposta. Dal corner si innesca una mischia con un calciatore ospite che colpisce clamorosamente il palo sfiorando addirittura il poker per i “Corsari”. Al triplice fischio possono meritatamente esultare i rossoblu per una vittoria importantissima in uno scontro diretto di fondamentale importanza per la salvezza. Continua invece il momento veramente no della Fezzanese che non vince una partita dal 27 Novembre scorso (1 – 0 al Viareggio firmato Veratti, N.d.r.) e che nelle ultime sette partite ha conquistato solo 4 punti. Squadra in netta crisi di risultati quindi, ma non solo con la formazione “Verde” con non riesce a reagire quando va sotto. Seconda peggior difesa del campionato ed appena tre vittorie in 20 giornate sono dati allarmanti che devono far riflettere: serve al più presto la svolta, sia a livello caratteriale che fisico, per continuare ad inseguire il sogno chiamato salvezza. Nei locali sempre positive le prove di capitan Baudi e di un indomabile Grasselli, che mette il solito furore agonistico chiunque sia l’avversario che ha di fronte, e del terzino Bugliani. Nel Sestri bene Addiego Mobilio, il portiere Gobbo Secco che dà grande sicurezza e Oneto per i due importanti gol realizzati. Da segnalare inoltre il pessimo arbitraggio del Sig. Belfiore di Parma che, come detto, aveva già fatto “danni” la scorsa stagione nella stessa partita: stupisce e non poco la sua designazione arbitrale. Pesano infatti la mancata espulsione sullo 0 – 0 di Mazzotti per un netto fallo, il gol del vantaggio ospite con un netto fallo su Cragno non ravvisato, il gol dello 0 – 3 viziato da un nettissimo fallo di mano e tante altre decisioni cervellotiche, anche se questi errori non devono passare come giustificazioni.

Tabellino

Fezzanese – Sestri Levante 0 - 3
Marcatori: 54° e 69° Oneto, 84° Pescatore

Note: all’86° espulso Defilippi (F) per doppia ammonizione, ammoniti Mazzotti (S), Dall’Osso (S), Delvigo (F), Dotto (S) e Ficagna (F) per comportamento non regolamentare,angoli 6 – 6, spettatori 150 circa.

Fezzanese: Otranto Godano, Bagnato, Bugliani (74° Lorieri), Defilippi, Ficagna, De Martino, Delvigo (74° Viscardi), Grasselli (80° Lamioni), Cragno, Baudi, Simeoni. All. Plicanti
A disp.: Novarino, Coppola, Frateschi, Nardi, Cupini, Cito.

Sestri Levante: Gobbo Secco, Mazzotti, Di Marco, Marin (53° Caraccio), Mautone, Dall’Osso, Addiego Mobilio (61° Pane), Dotto, Oneto, Orlando (61° Pescatore), Ianniello. All. Dagnino
A disp.: Bigini, Canessa, Garibotti, Naclerio, Lungu, Repetto.

Arbitro: Sig. Stefano Belfiore di Parma
Assistente N°1: Sig. Stefano Rondino di Piacenza
Assistente N°2: Sig. Yuri Trillo di Reggio Emilia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News