Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Ottobre - ore 23.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fezzanese - Ghivizzano, le interviste post partita

Parlano ai nostri microfoni gli allenatori Marmorini e Plicanti ed il Direttore Sportivo Emiliano Frediani.

Fezzanese - Ghivizzano, le interviste post partita

Sarzana - Dopo partita di interviste al "Miro Luperi" e questa volta il primo a presentarsi ai nostri microfoni è il giovane mister del Ghivizzano Simone Marmorini, appena 34enne uno degli allenatori più giovani del torneo di Serie D.

Mister un punto per ripartire dopo la sconfitta interna con il Real Forte Querceta. Che partita è stata per lei quella di oggi?
"E' stata una partita dove nel primo tempo abbiamo fatto un po' fatica a trovare le distanze giuste e non avevamo una buona distribuzione anche quando andavamo a lavorare in fase di non possesso e questo non ci ha permesso mai di essere molto compatti. Nel secondo tempo abbiamo un po' cambiato atteggiamento, un po' siamo riusciti ad alimentare le nostre azioni e siamo stati più pressanti fondamentalmente rischiando solo su un paio di ripartenze, che ci stava. Abbiamo messo una buona pressione, ma non siamo stati molto concreti. E' una di quelle cose che dovremo migliorare, ma siamo solamente all'inizio. L'atteggiamento è quello giusto e questa è la cosa che mi interessa di più."

Divisione della posta tutto sommato giusta alla fine?
"Ma sì, penso di sì. Alla fine occasioni da rete ce ne sono state poche, sono state tutte occasioni potenziali e parecchio equilibrio. Forse qualche sortita in più da parte della Fezzanese soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa abbiamo preso noi il pallino in mano e siamo stati pericolosi in un paio di occasioni con Regis e Fischetti. Nel secondo tempo dovevamo concretizzare maggiormente questo predominio territoriale, ma credo che il pareggio sia il risultato più giusto per quanto visto sul campo. Dopo quattro partite dall'inizio del campionato dobbiamo lavorare per migliorare, siamo sulla strada del miglioramento e già questo è un aspetto molto positivo."

Come vede questa novità per voi, rispetto alla scorsa stagione, del girone tosco - ligure?
"Credo che sia un campionato molto equilibrato come dimostrano i risultati di oggi, la differenza la faranno l'atteggiamento delle squadre che entrano in campo, l'organizzazione di gioco. La mentalità e l'atteggiamento sono fondamentali e credo che alla fine del campionato tra chi farà i Play - Off ed i Play - Out, aldilà della differenza numerica di punti, la differenza qualitativa della squadra sarà poca."

Invece più nello specifico cosa pensa della Fezzanese vostro avversario odierno dopo averla vista in campo?
"Li avevamo visti in un paio di partite precedenti. E' sicuramente una squadra propositiva che cerca di giocarsi la partita a viso aperto come fanno molte squadre in questo girone noi compresi. Non è una squadra che si chiude come altre che abbiamo trovato, una squadra che sa stare bene in campo e che ha margini di miglioramento come abbiamo noi e quindi penso si potrà togliere soddisfazioni nell'arco del campionato."


Da un mister all'altro ecco l'allenatore della Fezzanese Massimo Plicanti nel suo commento post - partita

Un punto a testa e divisione della posta, ma che partita è stata quella odierna contro il Ghivizzano?
"E' stata una partita difficilissima, però ci siamo mossi con ordine. In fase difensiva abbiamo chiuso molto bene tutti gli spazi lasciando ai nostri avversari poche occasioni da gol. Devo fare i complimenti alla squadra che ha retto per tutti i 90' minuti nonostante il caldo, nonostante la qualità tecnica dell'avversario e nonostante anche le difficoltà che abbiamo in questo momento per gli stati di forma di alcuni elementi che non sono ancora ottimali. Però i giocatori hanno stretto i denti ed hanno giocato una grande partita. Il pareggio è giusto a parer mio, un briciolo di rammarico c'è perchè le due occasioni che ha avuto Baudi e quella di Grasselli verso la fine della gara alcune volte ti danno i tre punti, oggi non è successo. Pensavo magari di recuperare quei tre punti lasciati a Grosseto ed invece niente, andiamo avanti continuiamo su questa linea. Con i pareggi si fanno dei piccoli passettini, le vittorie sono molto più importanti, però è fondamentale la prestazione che anche oggi c'è stata. I ragazzi hanno lavorato con impegno, con applicazione e con dedizione e quindi adiamo avanti."

Chiosa finale per il Direttore Sportivo locale Emiliano Frediani con il suo commento alla partita

"Un buon punto con cui continuiamo la nostra serie positiva. Oggi era senza dubbio una partita difficile contro una squadra che domenica scorsa aveva perso in casa e sicuramente voleva riscattarsi e tornare a fare punti. Il Ghivizzano è una buonissima squadra e quindi credo sia stato un buon punto per noi. Ho visto la nostra squadra che non ha mai mollato, è sempre stata sul pezzo. Abbiamo avuto una grande occasione con Baudi su cui è stato molto bravo il portiere a fare il miracolo. Loro nel secondo tempo tanto possesso palla, ma un po' sterili in attacco. Ribadisco un ottimo punto e continuiamo così che la strada è quella giusta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure