Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 26 Marzo - ore 12.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

De Martino: "Mi tengo questo punto. Play - Out? Obiettivo difficile, ma possibile"

Le interviste post partita di Fezzanese - Sanremese. Riolfo: "Abbiamo avuto le occasioni migliori nei primi 20' minuti, ma non siamo riusciti a finalizzarle." Coppola: "Contento di essermi integrato in un gruppo così." Lamioni: "Mancato solo il gol."

De Martino: `Mi tengo questo punto. Play - Out? Obiettivo difficile, ma possibile`

Sarzana - Al termine del match conclusosi a reti bianche tra Fezzanese e Sanremese ecco il classico appuntamento per le interviste. Il primo a presentarsi ai microfoni di Calcio Spezzino è l'allenatore matuziano Giancarlo Riolfo.

Mister, siete partiti molto bene nei primi 20' minuti colpendo anche un clamoroso incrocio con Scalzi. Poi una partita equilibrata, mentre nella ripresa le due migliori occasioni sono state per una Fezzanese in crescita. La sua disamina del mathc odierno?
"Noi abbiamo avuto le occasioni per fare male ai nostri avversari nel primo tempo, nei primi 20' minuti, come ci capita spesso, ma non siamo riusciti a segnare però siamo stati bene in campo in maniera equilibrata senza subire grosse occasioni da parte della Fezzanese anche quando loro hanno messo tutti gli attaccanti a loro disposizione con l'inserimento di Baudi. Penso che i ragazzi si siano espressi bene, ho avuto risposte positive, in questo momento è quello che possiamo fare, abbiamo tantissime defezioni però sono contento della volontà e dell'equilibrio che hanno messo oggi in campo i miei ragazzi."

Guardando i risultati di questa giornata, dove spicca la sconfitta del Montecatini in casa con il Recco, per voi come prosegue la caccia ad una posizione Play - Off?
"Noi dobbiamo leccarci le ferite, cercare di fare il meglio possibile di partita in partita e recuperare i giocatori che abbiamo infortunati cercando di crescere con i ragazzi che abbiamo adesso a disposizione. Devo dire che oggi un passo avanti da questo lato lo abbiamo fatto e siamo discretamente contenti della prestazione. Poi per quello che faremo, cercando di dare tutto in tutte le partite vedremo, lo sapremo con il responso finale del campionato, ma sicuramente senza affanni."

Tornando alle defezioni pensa di recuperare qualcuno in vista del match della prossima settimana?
"Al momento non lo so, sono quelle annate in cui ti capita un po' di tutto e gli infortuni capitati ai nostri giocatori, come Caboni e Quaggiotto, sono abbastanza seri. Sono quelle annate che sembra quasi ci abbia attraversato la strada un gatto nero. Capita nel calcio, bisogna stare uniti e compatti."

A seguire ecco il commento di parte fezzanotta del giovane Lorenzo Coppola terzino classe '98 partito con la Juniores e promosso in prima squadra per le buone prestazioni offerte nel corso della stagione.

Una partita iniziata con qualche difficoltà, ma poi siete cresciuti. Come hai visto questo match?
"Abbiamo iniziato sottotono, ma ci siamo ripresi bene riuscendo nel secondo tempo ad imporre il nostro gioco. Soprattutto nel secondo tempo abbiamo avuto delle buone occasioni per cercare di sbloccare il punteggio."

E' la tua seconda partita da titolare in Serie D da debuttante arrivando dalla formazione Juniores di mister Bonati. Che emozioni stai provando quest'anno calcando la scena di un torneo così importante?
"E' un campionato emozionante e veramente difficile dove militano grandi giocatori ed io sono fortunato per l'opportunità che mi è stata concessa di poterci giocare."

Come ti trovi a Fezzano con la società e nello spogliatoio con i tuoi compagni e come vedi il finale di campionato?
Sono contento di fare parte di un gruppo così affiatato ed importante, mi hanno subito fatto sentire parte di esso anche se arrivavo dalla formazione Juniores. Per quanto concerne il campionato dobbiamo riuscire a tornare alla vittoria, metterci sempre maggiore grinta e rabbia come del resto abbiamo fatto oggi dimostrando di essere una squadra che deve combattere sempre fino all'ultimo contro ogni avversario."

Insieme al giovane Coppola uno dei migliori in campo, soprattutto nella ripresa, è sicuramente stato l'attaccante Nicola Lamioni.

"Abbiamo preparato bene la partita durante la settimana cercando di non lasciare spazi alla Sanremese. Forse nella prima frazione siamo stati poco compatti tra i reparti, ma penso che tutto sommato la prestazione sia stata positiva perché abbiamo creato occasioni e concesso poco contro un'ottima squadra."

Tu sei riuscito anche a crearti nella ripresa un paio di occasioni interessanti...
"Personalmente penso di essere riuscito a creare qualche buona occasione, sopratutto nel secondo tempo quando gli spazi si sono allargati. Nella gara odierna ci è mancata solo la finalizzazione."

Un pareggio che, guardando il bicchiere mezzo vuoto, lascia qualche rammarico?
"Sono dispiaciuto per non essere riuscito a sfruttare al massimo le occasioni e per il risultato. Dobbiamo però continuare a lottare cercando di dare il massimo sia la domenica che durante la settimana per fare più punti possibili."

Ecco infine il difensore Daniele De Martino.

Come avete affrontato il match odierno contro una squadra quotata come la Sanremese
"La partita è stata affrontata come preparato in settimana dallo staff cercando di sfruttare la superiorità sulle fasce e provando a metterli in difficoltà cambiando lato di campo velocemente e cercando di mantenere la squadra corta per soffrire meno il loro gioco in verticale."

Che impressione hai avuto dei vostri avversari?
"Loro sono sicuramente un'ottima squadra che ha giocato a viso aperto, perciò ci teniamo stretto questo punto che è un piccolo mattoncino verso la quota che ci servirà per disputare i Play - Out. Un obiettivo difficile certo, ma largamente possibile e raggiungibile visto i valori della Fezzanese e delle dirette pretendenti alla corsa salvezza."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure