Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Gennaio - ore 00.02

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Coppa Italia, le interviste post partita di Fezzanese - Viareggio

Masi: "Sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi, non avevamo un difensore di ruolo. La società deve mettere le cose a posto" Plicanti: "Tante note positive come l'esordio dei tre Juniores. Chi ha giocato meno si è mostrato pronto."

Coppa Italia, le interviste post partita di Fezzanese - Viareggio

Sarzana - Emozionante, palpitante, divertente e perfino rocambolesca. Queste sono state le emozioni che ha suscitato la sfida valida per i XXXII di Finale di Coppa Italia di Serie D tra Fezzanese e Viareggio che, dopo il 4 - 4 al 90°, ha premiato ai rigori i toscani per 9 - 10, ma andiamo ora a sentire dalla voce dei protagonisti cosa ne pensano.

Una partita con tante emozioni. Sul parziale di 1 - 3 avete avuto due volte l'occasione per chiuderla poi avete subito due gol in un minuto e qualificazione in bilico ed ottenuta solo ai rigori.
"Ma che dire...io sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi. Avevamo una difesa tutta inventata perchè non avevamo un difensore centrale di ruolo, avevamo tantissimi ragazzi del '98 che hanno giocato molto bene. Poi è chiaro che ti possono concedere qualcosa sotto l'aspetto della gestione e qualche leggerezza di troppo, questo lo sapevamo. Devono crescere i giovani quindi non possiamo pretendere tutto e subito, però hanno fatto vedere cose buone. Molte cose mi sono piaciute, i ragazzi hanno sempre provato a giocare, mentre i gol subiti sono frutto di inesperienza o leggerezze."

Dalla Coppa al campionato domenica vi scontrerete con lo Sporting Recco. Che campionato è quello di questo inizio stagione?
"E' un campionato che non sta ancora esprimendo i suoi valori assoluti, è un torneo equilibrato e tutte le squadre sono difficili in questo momento da affrontare. Al momento insomma regna grande equilibrio. Quella con il Recco non sarà di certo una gara facile, questo girone sta dimostrando che di scontato e facile non vi è nulla"

Quali gli obiettivi del Viareggio in questo torneo?
"L'obiettivo principale e più immediato è quello di mettere le cose societarie a posto. Quando avranno messo le cose a posto in società potremmo anche parlare di qualche obiettivo."

Passiamo come di consueto all'allenatore della Fezzanese mister Massimo Plicanti che ci dà il suo commento sulla palpitante gara odierna.

"Innanzi tutto è stata una partita spettacolare e divertente. Noi tra le note positive mettiamo sicuramente il fatto di aver fatto esordire tre ragazzi della Juniores in prima squadra, tra l'altro tutti e tre con buone prestazioni. Secondariamente, ma non meno importante il fatto che tanti ragazzi che hanno trovato finora poco spazio in campionato hanno avuto la possibilità di fare minutaggio e di esprimersi in una gara vera che è stata giocata sino in fondo. Terzo si sono viste alcune cose molto interessanti che saranno sfruttate dalla squadra e da me personalmente per il futuro, inoltre poi il fatto che ci sia stata questa situazione rocambolesca di reti è stato casuale perchè la gara è stata una gara giocata con intensità, ci si gioca tutto in un'unica partita e quindi viene aumentata l'intesità richiesta e dunque questi risultati possono avvenire con continui capovolgimenti di fronte. Tra l'altro in partenza siamo stati noi a colpire una traversa sullo 0 - 0 ed anche lì poteva partire un altro tipo di gara. Prendiamo quindi tutti queste note positive, ma non solo perchè abbiamo avuto anche note negative che andremo ad analizzare. Ora sappiamo più chiaramente dove andare a lavorare per migliorare questo gruppo."

L'espulsione di Grasselli sul possibile contatto da rigore non concesso può aver pesato sull'esito finale della partita?
"Non iniziamo a parlare di decisioni arbitrali! E' stato un errore da parte nostra rimanere in dieci uomini, oltretutto da ottanta metri io non posso giudicare se è fallo o no. E comunque è fallo solo quando l'arbitro indica il dischetto e quindi non esiste altra situazione da analizzare. Se non lo ha fischiato, non lo ha fischiato, c'è un'altra partita che parte e commettere questi errori ci ha lasciato in dieci ed ha condizionato tutti i restanti 35' minuti di gioco."

In campo comunque questa inferiorità numerica non si è vista...
"La partita è finita 4 - 4 ed il risultato è quello che conta. No non si è vista."

Il microfono passa poi al Direttore Sportivo dei "Verdi" di Fezzano Emiliano Frediani (nella foto, N.d.r.)

"E' stata una partita un po' particolare. Tanti gol, una partita dove hanno giocato tanti ragazzi che si sono disimpegnati bene. Sono contento perchè comunque il Viareggio, aldilà che anche loro facessero giocare tanti ragazzi, è un'altra realtà rispetto alla nostra. Sono contento che tutti questi ragazzi che in questo momento stavano giocando meno oggi abbiano fatto veramente una bella figura, sono contento del buon esordio di Coppola, così come quello di Fiocchi che è entrato sull'1-3 ed abbiamo ribaltato la partita e di Nardi."

Chiudiamo con lo stringato commento del Direttore Generale Gerardo Monacizzo

"Una buona partita. Siamo contenti della prestazione di questi ragazzi, molto contenti soprattutto per questi tre esordienti classe '98 della Juniores che si sono comportati benissimo contro una squadra che sappiamo che ha delle qualità non da poco per questa categoria."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure